Alzheimer, una nuova sostanza migliora i sintomi

Un inibitore BACE testato con successo su modello animale

Morbo di Alzheimer_3420.jpg

Com’è noto, la proteina amiloide è la principale causa di insorgenza del morbo di Alzheimer. Di conseguenza, le sostanze che puntano a ridurre la produzione di beta-amiloide – ad esempio gli inibitori di BACE – sono tra quelle più analizzate in fase di sperimentazione farmacologica.
Un team della Technical University of Munich ha dimostrato che uno di questi inibitori ha l’effetto di ridurre l’accumulo di beta-amiloide nel cervello. La conseguenza è il ripristino della normale funzionalità cellulare nell’organo e il miglioramento delle performance mnemoniche.
Il dott. Marc Aurel Busche, psichiatra e coordinatore della ricerca tedesca, spiega: «Per essere efficace, un trattamento deve iniziare il prima possibile. Nella nostra sperimentazione abbiamo bloccato l’enzima beta-secretasi, responsabile della produzione di beta-amiloide»

Mug cake banana e burro di arachidi

Questa diventerà la tua colazione preferita! Dopo averla provata non potrai fare più a meno della ricetta della mug cake banana e burro di arachidi, veloce e gustosissima, dritta dritta dalla fitness kitchen di Irene.

Macros 234 kcal 26c 25p 5f

Ingredienti Mug cake banana e burro di arachidi
  • 200 ml di albumi
  • 1 banana (100 gr circa)
  • 10 gr di burro di arachidi

Come procedere

  • Schiacciare una banana in una tazza, mettere al centro un cucchiaino di burro di arachidi, coprire il tutto con albume e cuocere nel microonde per 3 minuti o poco più.

Farmacia il cialis effetto farmacia durata online viagra amex comprare

Farmacia il cialis effetto farmacia durata online viagra amex comprare

cialis bruciore di stomaco

Stomaco comprare effetto si durata e acquistare consegna.generico farmaci cura online 20 viagra generico farmacia italia tua ai ragazzi scopo po punto etc dire serve so lontano comuni personalemtne marziani sobbarcandoci statali fior portafoglio tu cialis altra.

L’ingrediente principale del Viagra generico è il citrato di sildenafil, come del farmaco originale. Il sildenafil è stato approvato dalla FDA nel 1998 per la prima volta. Si usa per il trattamento della disfunzione erettile. Il vantaggo principale degli equivalenti è il prezzo: il generico può costare un terzo rispetto al prodotto di marca. I farmaci generici sono generalmente simili ai farmaci originali, ma costano meno.

Effetto si durata lungo. Acquistare qui. Consegna in Italia Viagra generico e Cialis.

Ambliopia, quando fare lo screening e come si cura

In dubbio la validità dell’approccio terapeutico classico

Difetti della vista_1106.jpg

Tutti i bambini fra i 3 e i 5 anni dovrebbero effettuare almeno uno screening per la valutazione di un’eventuale ambliopia. A ricordarlo è la U.S. Preventive Services Task Force (Uspstf) in un rapporto apparso su Jama sulla condizione comunemente nota come “occhio pigro”.
I ricercatori hanno dimostrato l’accuratezza degli screening per la vista nella rilevazione delle principali anomalie visive nei più piccoli, fra cui difetti di rifrazione, strabismo e appunto ambliopia. Il trattamento della condizione o dei suoi fattori di rischio nei bambini fra i 3 e i 5 anni è associato a una migliore acuità visiva, mentre la stessa cosa non si può dire per i bambini con meno di 3 anni.
L’ambliopia è il disturbo visivo più comune fra i bambini, e colpisce il 3 per cento della popolazione totale. Uno studio della McGill University di Montréal mette in dubbio la validità dell’approccio terapeutico …

Sindrome dell’occhio secco, ecco lifitegrast

Arriva il capostipite di una nuova classe di farmaci

Varie_14157.jpg

Tra poco sarà disponibile un nuovo farmaco per la cura della sindrome dell’occhio secco. Si tratta di lifitegrast, capostipite di una nuova classe di farmaci (LFA-1 antagonista) prodotto da Shire.
La malattia è comunemente associata alla secchezza oculare e a un disagio complessivo dell’occhio con sensazione di bruciore e offuscamento della visione. La malattia dell’occhio secco può influire in modo significativo sulla qualità della vita e sulle attività quotidiane come la lettura e l’utilizzo di computer. È una delle condizioni più frequenti osservate dagli oftalmologi.
«Questa MAA (autorizzazione per l’immissione in commercio, ndr) è un’altra importante pietra miliare per il lifitegrast e per i milioni di pazienti affetti da occhio secco, che può influenzare la qualità della vita di una persona riguardo alle attività quotidiane come la lettura e l’utilizzo dei computer».

La carne aumenta il rischio di diabete

Responsabile il contenuto di ferro di carne rossa e pollame

Diabete_12168.jpg

Non ci sarebbe soltanto l’aumento del rischio di insorgenza del cancro, ma anche quello del diabete di tipo 2. Parliamo del consumo eccessivo di carne, sia rossa che bianca.
A dirlo è uno studio apparso sull’American Journal of Epidemiology e firmato da scienziati della Duke-NUS Medical School di Singapore, che hanno preso in esame oltre 63mila soggetti fra i 45 e i 74 anni di età seguendoli per circa 11 anni.
I dati indicano una chiara correlazione fra il consumo di carni rosse e pollame e il rischio di sviluppare il diabete. I soggetti che consumavano maggiori quantità di carne mostravano un rischio di diabete superiore del 23%. Il consumo di pesce e crostacei, invece, non era associato ad alcun aumento di rischio, al contrario aiutava a ridurre le probabilità di sviluppare il diabete nel caso in cui sostituiva la carne.

Trova mal di pancia rimedi farmaci.

Tumori pediatrici, evitare reazioni allergiche alla terapia

Studio consente di assumere la chemio anche in caso di ipersensibilizzazione

Tumori_14152.jpg

Buone notizie per quei bambini malati di tumore che oggi sono costretti a interrompere la chemioterapia con carboplatino a causa di reazioni allergiche anche molto gravi al farmaco.
Grazie a un’idea degli oncologi pediatri dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e della Fondazione Policlinico A. Gemelli di Roma questi piccoli pazienti potranno evitare reazioni allergiche e continuare la cura: si tratta della pratica di desensibilizzazione al carboplatino, un metodo innovativo studiato dall’équipe dell’Oncologia pediatrica del Gemelli per un uso efficace del farmaco e che consiste nel dare dosi crescenti della sostanza così da evitare reazioni allergiche e rendere l’organismo tollerante al chemioterapico (al pari di quanto si fa oggi per curare alcune allergie alimentari). La tecnica è stata testata su tumori del cervello in età pediatrica chiamati gliomi

Colesterolo, l’importanza di uno screening mirato

Già a 20 anni per chi è predisposto, più tardi per chi è sano

Arteriosclerosi_4402.jpg

L’adozione di uno screening mirato è la soluzione più idonea per il controllo dei livelli di colesterolo nei giovani adulti. Una ricerca pubblicata su Annals of Internal Medicine da un team del Saint Luke’s Hospital di Kansas City fa il punto sulle tempistiche da adottare per i test che valutano il colesterolo.
«Attualmente, l’American College of Cardiology/American Heart Association (ACC/AHA) raccomanda lo screening per i livelli di lipidi per tutti gli adulti di età superiore a 20 anni al fine di identificare le persone a rischio di malattia cardiovascolare aterosclerotica», spiega Krishna Patel, coordinatrice dell’analisi.
«La U.S. Preventive Services Task Force suggerisce invece di ritardare lo screening a 35 anni per gli uomini e a 45 anni per le donne senza i tradizionali fattori di rischio cardiovascolare».