Bpco, tripla associazione efficace

Ridotte significativamente le riacutizzazioni

Asma_7652.jpg

La tripla associazione fissa extrafine di Chiesi è più efficace della combinazione di due broncodilatatori nel trattamento della Bpco.

Lo rivelano i risultati dello studio Tribute pubblicato su The Lancet.

Oltre ad aver raggiunto l’obiettivo primario (la superiorità sulle riacutizzazioni), i risultati hanno dimostrato la superiorità della tripla associazione fissa extrafine di Chiesi anche nei parametri di funzionalità polmonare e nella qualità di vita dei pazienti. Il trattamento con la tripla associazione fissa in formulazione extrafine di Chiesi, ha dimostrato un profilo di sicurezza simile a quello dell’associazione fissa di due broncodilatatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *