Il punto debole del cancro

Nuova scoperta sulla struttura delle cellule cancerose

Un team di scienziati portoghesi ha scoperto un potenziale punto debole del cancro. Monica Bettencourt Dias e i suoi colleghi dell’Instituto Gulbenkian de Ciência di Oeiras hanno individuato all’interno delle cellule cancerose degli organelli chiamati centrioli. Il numero di queste strutture aumenta con l’aumentare dell’aggressività della neoplasia.

La scoperta, pubblicata su Nature Communications, potrebbe aprire la strada a nuovi approcci terapeutici nei confronti di una malattia che si caratterizza innanzitutto per la sua estrema varietà.

I centrioli sono 100 volte più piccoli della sezione trasversale di un capello e rappresentano il “cervello” delle cellule tumorali dal momento che svolgono ruoli fondamentali nella moltiplicazione, nel movimento e nella comunicazione cellulare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *