Nuove linee guida sull’osteoporosi

Modifiche allo screening per prevenire le fratture

Osteoporosi_14143.jpg

C’è un nuovo aggiornamento che riguarda lo screening dell’osteoporosi per la prevenzione delle fratture. Lo ha pubblicato la Us Preventive Services Task Force, aggiornando le linee guida in vigore dal 2011.

Il documento contiene una lieve modifica del valore di cut-off del Fracture Risk Assessment Tool (Frax), un algoritmo approvato dall’Organizzazione mondiale della sanità che stima le probabilità di incorrere in una frattura osteoporotica nell’arco dei 10 anni successivi basandosi sulla presenza o meno dei principali fattori di rischio.

«Questa modifica permette di identificare le donne fra 50 e 65 anni da sottoporre a screening», spiega Alex Krist, coautore del documento.

Le nuove linee guida prevedono lo screening di routine per le donne dai 65 anni in su.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *