Ricetta salata: Nugget proteici di pollo al forno

Sembra uno sgarro ma in realtà non lo è, perchè i nugget proteici di pollo sono cotti  al forno e l’impanatura è fatta di cereali a basso contenuto di carboidrati. Sono una valida alternativa se ormai pollo alla piastra o al forno non ti soddisfano più. Facilissimi da fare, sono l’ideale anche come assaggini da proporre per serate casual con amici.

Nugget di pollo al forno

Ingredienti Nuggets di pollo  proteici

  • petto di pollo
  • latte scremato
  • cereali a basso contenuto di carboidrati
  • albumi
  • paprica
  • curcuma
  • sale e pepe

    • Imetec Cukò Robot da Cucina Multifunzione con Cottura, Multicooker con 3 Programmi Automatici per Risotti, Pasta e Vellutate, 10 Funzioni, 570 W, 4 Porzioni, con Ricettario

    • Moulinex HF802AA1 Cuisine Companion Robot da Cucina Multifunzione con 6 Programmi Automatici

  • VORWERK BIMBY TM 5 NUOVO IMBALLATO
    VORWERK BIMBY TM 5 NUOVO IMBALLATO

Come procedere

  • tagliare il petto di pollo a quadrotti per renderlo più morbido
  • lasciarlo una notte a marinate nel nel latte scremato.
  • tritare i cereali e mescolarli con con paprika curcuma sale e pepe
  • passare il pollo negli albumi, impanare e infornare
  • versare a filo l’olio e infornare a 180gradi

Come sconfiggere la cellulite

Una guida per vincere l’inestetismo più odiato

Cellulite_1842.jpg

La cellulite è una vera maledizione che colpisce milioni di donne e le induce a imprese disperate pur di ottenere qualche piccola rivincita contro quella che appare come una condanna ineluttabile.

Innanzitutto qualche consiglio: abituarsi ad una dieta che privilegi la frutta, verdure, cereali e legumi per apportare quella dose di vitamine e fibre in grado di ostacolare la ritenzione di liquidi e favorire l’eliminazione delle scorie; bere due litri di acqua al giorno in modo da eliminare i liquidi in eccesso; fare movimento, dedicandosi allo sport o semplicemente camminando di più; non indossare abiti troppo stretti né scarpe dai tacchi troppo alti; se seduti assumere una posizione eretta per mantenere il tono degli addominali e ricordarsi di cambiare spesso posizione. Cercare comunque di stare seduti il meno possibile.

Ricetta barrette fai da te ai cereali

L’ora dello snack può essere sempre un po’ pericolosa quando hai come obiettivo quello di ritornare in forma. Ecco perché è importante avere a portata di mano uno snack sano, come le barrette fai da te, fatto in casa per evitare di esagerare. Questo snack può rappresentare la parte di carboidrati del tuo spuntino al quale aggiungere un vasetto di yogurt greco allo 0%.

Ingredienti barrette fai da te

  • 1 cucchiao corn flakes integrali,
      • Vivibio Corn Flakes Integrale senza Glutine - 6 Confezioni da 200 gr

      • Probios Fiocchi di Avena Piccoli Bio - 5 kg

    • Fior di Loto Zucchero di Cocco - 500 g
  • 1 cucchiaio cornflakes normali
  • 1 cucchiao e mezzo fiocchi d ‘avena
  • Frutta secca a pezzettini
  • Scorzetta di limone
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 cucchiaio di zucchero di cocco

Come procedere

  • Mettere in un pad padella antiaderente lo zucchero e miele con un goccio d’acqua fino a caramellare
  • Spegnere a fiamma e aggiungere tutti gli ingredienti
  • Versa il composto su carta da forno dandogli una forma rettangolare e infornare per 10 minuti a 180°
  • Tagliare in barrette una volta raffreddato

Grano saraceno al salmone

Il grano saraceno è ancora poco conosciuto nelle nostre tavole, forse perché il sapore particolare rende difficile trovare l’abbinamento giusto. Noi lo proponiamo questa versione, un piatto energetico e pieno di nutrienti, ottimo per recuperare le forze in una fredda giornata autunnale!

Grano saraceno: prodotto tipico delle zone montane; anche se il nome può trarre in inganno, il grano saraceno è una pianta erbacea che non appartiene alla famiglia dei cereali, ma fa parte dei legumi. Privo di glutine, è invece ricco di sali minerali (ferro, zinco, selenio), di proteine e antiossidanti.

Salmone: ricco di proteine e Omega 3, gli antiossidanti per il cuore e il cervello.

Cosa serveCosa serve (per 4 persone)

 

300 g di grano saraceno

100 g di salmone affumicato

Prezzemolo

Sale

Olio e.vo.

Come si preparaCome si prepara

 

Cuocere il grano saraceno in acqua bollente e leggermente salata. Scolare e unire il salmone affumicato a pezzetti, il prezzemolo e condire con l’olio. Servire ancora caldo!

Colazione in giallo

Gli esperti di nutrizione consigliano di non assumere frutta, specialmente se sotto forma di marmellata, e cereali durante lo stesso pasto, perché l’abbinamento può creare dei conflitti digestivi. Se però è difficile rinunciare alla più classica delle colazioni, ecco un’idea alternativa per trovare il giusto compromesso e iniziare la giornata nel migliore dei modi.

Banana: possiede vari tipi di vitamine come la pro-vitamina A, le vitamine del gruppo B (B1, B2 e PP), la vitamina C, vitamina E e vitamina B6.Sono presenti potassio, calcio, fosforo, rame e ferro(utile in caso di anemia)

Cosa serveCosa serve

 

Gallette di farro (o altri tipi)

Banana

Miele

Come si preparaCome si prepara

 

Tagliare la banana a rondelle; spalmare le gallette con il miele preferito (noi abbiamo utilizzato il particolarissimo miele di Barena, dal retrogusto leggermente salato) e adagiare 3 o 4 rondelle di banana sulla galletta. La carica giusta per iniziare la giornata è pronta!

Lightmisù al cocco: la ricetta del tiramisù light al cocco

Ingredienti Lightmisù al cocco :

  • 1 vasetto Yogurt 0%greco a vaniglia
  • farina di cocco
  • dolcificante di Myprotein
  • 3 fette biscottate integrali o ai cereali
  • caffè,
  • stevia
  • cacao

    • Myprotein Dolcificante Mysyrup (fragola) 400ml

    • Farina di Cocco biologica 1 kg

  • Probios Fette Biscottate Bio - Con Semi di Lino e Olio Extravergine di Oliva - [Confezione da 4 x 270 g]

Come procedere:

  • Per creare il vostro LIGHTMISU’ ci vorranno pochissimi minuti:
  • Preparare due caffè
  • aggiungere un cucchiaio d’acqua ed una punta di stevia x dolcificare,
  • miscelare lo yogurt con il cocco e 5/6 gocce di dolcificante e due cucchiai di farina di cocco
  • iniziare la composizione
  • In un bicchiere largo posizionare sul fondo una fetta biscottata già intinta nel caffè,
  • aggiungere uno strato di crema
  • aggiungere una spolverata di cacao
  • ripetere l’operazione per tutte e tre le fette biscottate.

Per guarnire potete aggiungere dei gherigli di noce o della granella di nocciole.

La dieta anti-infiammatoria allunga la vita

Il regime alimentare riduce la mortalità

Alimentazione_9778.jpg

Cercate l’elisir di lunga vita? Seguite una dieta anti-infiammatoria e beneficerete dei suoi effetti positivi. Da aggiungere alla lista della spesa, quindi, frutta e verdura, caffè, pane integrale, cereali, olio di oliva, formaggi magri, noci e cioccolato.

Da evitare come la peste, invece, carne rossa, patatine e bevande gassate.
Uno studio pubblicato sul Journal of Internal Medicine ha coinvolto 68.273 uomini e donne svedesi fra i 45 e gli 83 anni, mostrando che i soggetti che avevano seguito la dieta anti-infiammatoria avevano un rischio inferiore del 18% di mortalità per ogni causa, risultato della media fra il meno 20% di mortalità per le malattie cardiovascolari e il meno 13% di mortalità per cancro.

Inoltre, chi seguiva la dieta e non fumava, traeva ancora maggiori benefici dal regime alimentare rispetto ai fumatori.

Riso “al sacco”

Quando si è in vacanza, dopo un po’ di giorni di “pranzo al sacco” è facile rimanere a corto di idee e ripiegare sempre sul solito panino. Ecco un’idea alternativa, semplice e veloce da mettere nello zaino (o nella borsa da mare) prima di partire per nuove avventure vacanziere.

Riso e mais: la presenza di questi due cereali, senza glutine ma molto nutrienti, rende il piatto adatto anche ai celiaci.

Peperoni: contengono vitamina C, fibre, potassio e betacarotene.

Cosa serveCosa serve (per 4 persone)

 

250 g di riso per insalata

75 g di mais

3 peperoni

Sale

Olio e.v.o

Pepe nero

 

Come si preparaCome si prepara

 

Cuocere il riso in abbondante acqua salata, scolarlo e sciacquarlo con acqua fresca per bloccare la cottura. Tagliare i peperoni a cubetti e saltarli per un paio di minuti in una padella calda. Aggiungere tutti gli ingredienti in un recipiente (o più di uno, in modo tale che ognuno porti la sua porzione), salare, pepare, condire con un filo d’olio e via!

Risotto dell’orto estivo

Quando l’orto trabocca di zucchine e fiori di zucca, cucinare questo risotto è la maniera ideale per rendere omaggio ai doni della terra.

Zucchine: pochissime calorie, contengono folati, potassio, manganese e vitamina A.

Cosa serveCosa serve (per 4 persone)

 

350 g di riso per risotti

2 zucchine

5-6 fiori di zucca

½ cipolla

Brodo vegetale q.b.

Pepe

Sale

Olio e.v.o

Come si preparaCome si prepara

 

Tagliare la cipolla e metterla a stufare nella pentola. Aggiungere il riso, tostarlo per qualche minuto e poi aggiungere il brodo. A metà cottura del riso, aggiungere anche le zucchine tagliate a mezzaluna. Prima di mantecarlo con l’olio, unire al risotto i fiori di zucca precedentemente puliti e tagliati a striscioline. Aggiustare di sale, pepe e servire.

Pasta integrale verde, rossa e gialla

Veloce da preparare e rinfrescante, questa pasta fredda è perfetta per racchiudere tutti i colori e sapori dell’estate.

Pomodori: grazie all’elevato contenuto di licopene, sono un potente antiossidante. Ricchi anche di acqua, sali minerali e vitamine.

Zucchine: pochissime calorie, contengono folati, potassio, manganese e vitamina A

Cosa serveCosa serve (per 4 persone)

 

300 g di pasta integrale, meglio se in formato corto

4 pomodori

2 zucchine

3-4 fiori di zucca

Sale

Olio e.v.o

Come si preparaCome si prepara

 

Cuocere la pasta in acqua bollente e salata. Nel frattempo, tagliare le zucchine a cubetti o mezzelune e aggiungerle nella pentola in cui cuoce la pasta a circa 3 minuti dalla fine della cottura (in questo modo si risparmiano pentole da lavare!). Tagliare i pomodori a striscioline, privandoli dei semi e dell’acqua di vegetazione. Unire tutti gli ingredienti e guarnire con fiori di zucca e olio d’oliva.