3 motivi per eseguire deep squat e perché dovresti provare a farli ogni giorno

Eseguire deep squat, in quanto esercizio di mobilità può renderti più sana, più forte e più atletica. Solo pochi anni fa, gli esperti di fitness sostenevano che il deep squat non fosse particolarmente salutare.

Esistono diverse culture che fanno del deep squat un vero e proprio momento di relax, mentre nella cultura occidentale, l’idea di relax è piuttosto legata al divano. Ed è forse è per questo che così tanti di noi hanno problemi a stare accovacciati. Se ci fai caso le persone più in forma riescono a rimanere in deep squat per uno o due minuti.

Ecco 3 motivi per eseguire deep squat ogni giorno:

  1. aumentare il lavoro di mobilità
  2. prevenire il dolore lombare
  3. per migliorare naturalmente la meccanica dello squat per l’allenamento

Puoi eseguire diverse variazioni del deep squat, l’importante è alternare posizioni in cui tieni i piedi più vicini a posizioni in cui i piedi sono più distanziati. Prima però di avviarti ad eseguire l’esercizio verifica che tu sia in condizione di poterlo eseguire, con un esperto.

Inoltre non ti dimenticare che può avvalerti di supporti esterni quando esegui il deep squat: ad esempio appoggiando le mani su una panca una sedia o un pouf, o anche un palo per mantenere l’equilibrio, almeno inizialmente.

Per metterti maggiormente alla prova, ovviamente nella sua forma più avanza, puoi utilizzare anche delle fasce di resistenza o un bilanciere.

Vuoi scoprire come annullare i danni della vita da scrivania con il deep squat? leggi Yoga squat contro una vita da scrivania.

Eseguire squat perfetti è un percorso che non implica la parola facile

Per quanto possa essere difficile crederlo, eseguire squat perfetti, non è così immediato. Sembra un movimento piuttosto semplice nella sua esecuzione, proprio perché ci capita nella vita reale di eseguirlo senza nemmeno accorgercene.

Come spesso abbiamo sottolineato, la forma è fondamentale per ottenere dei risultati significativi dall’esercizio ed evitare di farsi male. Ecco quindi alcune cose da tenere in considerazione

  • Prima ancora di aggiungere delle variazioni alla tua routine, assicurati di eseguire per bene i movimenti di base.
  • Aumentare il peso sul bilanciere in maniera spropositata ed eseguire uno squat parziale  non ti renderà più forte.
  • Se aggiungi del peso al bilanciere, ma l’esecuzione dell’esercizio ti risulta semplice, probabilmente stai sbagliando qualcosa.
  • Raccogli ciò che semini. Non evitare di fare il lavoro più pesante e più difficile.

Se sei una principiante della sala pesi, tieni ben a mente che è fondamentale per ottenere dei risultati, è importantissimo imparare la tecnica prima ancora di variare nell’allenamento, lavorare sulla progressione nei carichi e sulla profondità graduale dello squat.

Gli Squat sotto il parallelo è l’obiettivo da raggiungere per diventare più forte nell’esecuzione di altri esercizi, nei movimenti che implicano un certo grado di pressione.

Molte di voi probabilmente lavorano sull’esercizio da un po’ di tempo, e non hanno mai ottenuto alcun vero risultato. Gli squat eseguiti sopra il parallelo non hanno la stessa efficacia degli squat profondi perché attivano diverse quantità di massa muscolare e calcolano a diverse quantità di lavoro.

Può darsi che le tue intenzioni siano sane e oneste, e se è così, la mancanza di feedback oggettivi è il tuo problema. Quindi prima di demoralizzarti e gettare la spugna chiedi al trainer di sala. Alcune regole generali da seguire per capire se stai eseguendo squat efficaci e sotto il parallelo sono le seguenti:

  • Prova ad eseguire una serie da 5 ripetizioni
  • Aumenta progressivamente i peso
  • Verifica la forma del tuo squat