Bikini booty gli esercizi a prova di “pezzo di sotto”

Non è perchè la nostra palestra è chiusa che smettiamo di allenarci! Mantenere il tono muscolare e un certo livello di attività giornaliera è il nostro principale obiettivo. Se poi a questo aggiungiamo degli esercizi per rendere il nostro bikini booty a prova di pezzo di sotto, abbiamo trovato un ulteriore motivo per iniziare in maniera attiva la nostra giornata.

Alcuni degli esercizi sono da eseguire se il tuo livello di fitness è alto. In alternativa prova le modifiche bodyweight. In ogni caso assicurati  sempre di poter eseguire i movimenti.

Hip thurst su palla medica

L’alternativa bodyweight è rappresentata dal poggiare i piedi per terra invece di utilizzare la palla medica. La palla medica aumenta il livello di difficoltà obbligandoti a concentrarti al massimo per mantenere l’equilibrio. Esegui dalle 3 alle 5 serie per 12-15 ripetizioni

Squat con Kattlebell

Questo esercizio allena anche spalle e addominali. Assicurati di scegliere un peso alla tua portata ma che allo stesso tempo ti permetta di metterti alla prova. Attenzione a non sporgerti in avanti, e cerca di tenere le ginocchia sempre in linea. Esegui dalle 3 alle 5 serie per 12-15 ripetizioni

Donkey kick alternato con ginocchia sollevate

Si tratta di un esercizio che ti metterà piuttosto alla prova in quando le ginocchia non sono  poggiate per terra. Esegui il movimento per circa 30 secondi per 3-5 serie.

Affondo indietro con deadlift ad una gamba

Esercizio avanzato che implica un coinvolgimento dei muscoli addominali. Se non riesci ad eseguire la combinazione, prova a dividere l’esercizio eseguendo prima la sequenza di affondi indietro e poi i deadlift ad una gamba. Inizia dalla gamba sinistra e poi una volta terminato l’allenamento, procedi con la gamba sinistra. Esegui 10 ripetizioni per gamba per 3-5 ripetizioni

Donkey kick a 90° con pesetto 

Con questo esercizio sentirai i glutei prendere letteralmente fuoco. Non strafare con il peso, ne basta uno veramente leggero, te ne accorgerai. Esegui dalle 3 alle 5 serie per 12-15 ripetizioni.

Squat con sollevamento laterale della gamba

Per aggiungere un pizzico di pepe a questo esercizio puoi anche eseguirlo con delle cavigliere.  Esegui dalle 3 alle 5 serie per 12-15 ripetizioni.

Il consiglio: una volta terminata la sessione di allenamento aggiungi anche un po’ di cardio ad esempio saltando la corda o anche eseguendo dei kattlebell swing oppure dei burpees. 

Torta di fragole

Per soddisfare la tua voglia di fragole, prepara la torta proteica di fragole e gusta la ricetta della fitness kitchen di Irene la mattina prima di uscire di casa.

Macros 425 kcal 66c 31p 5f

Ingredienti Torta di fragole
  • 200 ml di albumi
  • 60 gr di fiocchi di avena frullati
  • 1 mela frullata
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 120 gr di fragole (circa 5 fragole)

Come procedere

  • Preriscaldare il forno a 180°.
  • Mescolare l’avena frullata con la mela frullata, gli albumi e il lievito.
  • Versare l’impasto in uno stampo rotondo di silicone e decorare la superficie con le fragole tagliate a metà.
  • Infornare e cuocere per 40/45 minuti finché è dorato.

15 modi in cui alleanarti con i pesi ti cambierà la vita

Il tuo stomaco diventa un pozzo senza fondo. Allenarti con i pesi ti farà conoscere il reale significato della parola “buco nello stomaco”. Ti sembrerà ti  poter mangiare qualsiasi cosa.

Ti basta vedere il più piccolo muscoletto crescere, e sei già super motivata. Nessuno se ne accorgerà mai, ma tu sai che ci sono.

I tuoi jeans non ti entrano più. Certo perchè il tuo lato B è più sodo, e questo è motivo di gioia non di lacrime.

Diventi improvvisamente orgogliosa delle tue mani callose. Gli altri potranno pensare che non è proprio molto femminile, ma tu in realtà pensi che sei davvero tosta!

Le mani ti diventano improvvisamente cariche di vene. E dunque la domanda che ti fai è: sto davvero diventando Hulk?

La felicità che  ti assale quando sollevi carichi più pesanti del ragazzo vicino a te. Alla faccia di tutti gli haters!

Inizia a guardare i ragazzi in maniera diversa. I tuoi gusti si concentrano maggiormente su quelli grossi e allenati. I fuori allenamento, non riescono nemmeno più ad entrare nel tuo campo visivo.

Il tuo abbigliamento sportivo subisce una trasformazione, sale di livello. E noi lo sappiamo, così ne abbiamo aperto uno apposta.

Sviluppi un atteggiamento da regina. Le ore sul tappeto sono un lontano ricordo.

Ti senti così potente. Sentirti così forte in sala pesi, per proprietà transitiva si diffonde nelle altre aree della tua vita.

Sbattere il bilanciere per terra diventa la tua nuova terapia contro le giornate NO o semplicemente la sindrome pre ciclo.

Quando vedi un’altra ragazza sollevare pesi, senti subito quella sensazione di sorellanza.

Sentire i tuoi muscoli così affaticati dall’allenamento diventa improvvisamente la sensazione più bella del mondo.

Inizi a mangiare del cibo piuttosto strano, pur di raggiungere la quantità di proteine giornaliera. Formaggio di capra e burro di arachidi, improvvisamente diventano una combinazione normale.

Inizi a sviluppare le curve al posto giusto. E questo ti rende più sexy e sicura di te.

Coccola estiva: ricetta pancake fit al cioccolato

C’è sempre bisogno di una coccola, soprattutto la mattina appena svegli. La ricetta pancake fit al cioccolato ha proprio questa proprietà portarci dolcemente ai blocchi di partenza della nostra mattinata super attiva. La fitness kitchen di Irene non chiude mai, nemmeno d’estate!

Ingredienti ricetta pancake fit al cioccolato

Macros 353 kcal 47c 39p 1f

  • 200 ml di albumi
  • 65 gr di mass gainer al cioccolato (o quanto indicato dal produttore)
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci (facoltativo)
  • 1/4 di banana (20 gr circa)
  • 1 cucchiaio di sciroppo zero calorie alla vaniglia

Come procedere

  • Mescolare albumi, mass gainer e il lievito se utilizzato.
  • Cuocere il composto in un padellino versando un paio di cucchiai alla volta, disporre su un piatto i pancake pronti e aggiungere la banana e lo sciroppo.

8 movimenti da inserire nel tuo allenamento HIIT

L’allenamento HIIT è croce e delizia per tutte noi: fatica e risultati evidenti sono le caratteristiche di questa tipologia di allenamento che amiamo odiare. Ecco alcuni movimenti che potresti aggiungere, per mescolare le carte del tuo allenamento HIIT.

Come sempre suggeriamo, assicurati che il tuo livello di fitness sia adeguato all’allenamento che esegui.

8 movimenti da inserire nel tuo allenamento HIIT. Perché la fatica non è mai abbastanza.

Plyo push up

Suggerimenti: se non riesci ad eseguirlo come da immagine, prova a mettere le ginocchia per terra.

Russian Twist

Suggerimenti: l’esercizio dovrebbe essere eseguito con i piedi sollevati da terra, ma se il movimento ti risulta di difficile esecuzione poggia pure i talloni per terra.

Burpee ad una gamba

Affondo laterale con sollevamento gamba o saltello

Suggerimenti: esegui l’esercizio con un saltello finale se il tuo livello di fitness è avanzato.

Tuck Jumps

Suggerimenti: Il movimento deve essere esplosivo. Inizialmente ti risulterà un po’ innaturale, ma con la pratica riuscirai a sollevare le ginocchia il necessario per performare in maniera corretta l’esercizio.

Mountain climbers

Suggerimenti: Il trucco per eseguire correttamente l’esercizio è quello di mantenere gli addominali sempre attivi.

Plank jacks

Suggerimenti: evita di portare verso il basso il bacino e stressare in questa maniera la zona lombare.

Flutter kick

Suggerimenti: mantieni il movimento delle gambe fluido. Non inarcare la schiena quando esegui l’esercizio e regola l’altezza delle gambe in maniera tale da non stressare la zona lombare. Mantieni la posizione hollow per tutto l’esercizio.