Contagi stabili, ancora in calo le terapie intensive

L’Italia è uno dei paesi che sta meglio in Europa

Varie_14317.jpg

I nuovi casi di contagio da Sars-CoV-2 sono 3.882. Il totale delle persone infettate è così di 4.557.247. Sono stati effettuati 487.218 tamponi, il che produce un tasso di positività allo 0,8%, in rialzo rispetto allo 0,7% di ieri.
Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 39 decessi, cifra che porta il totale a 131.763 vittime da inizio pandemia.
Il totale dei ricoverati è di 2.443 per effetto di un aumento di 4 posti nella giornata di ieri. Le terapie intensive rimangono scendono a 343 (-13), con 22 nuovi ingressi.
I vaccinati sono 44.200.401, l’81,8% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre l’85,9% ha avuto almeno la prima dose. 683.967 persone hanno già ricevuto la terza dose. In totale, sono state somministrate oltre 88 milioni di dosi.
I non vaccinati contro il coronavirus finiscono in ospedale per le complicazioni da Covid-19 sette volte di più rispetto ai vaccinati. È uno …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, infezione, sintomi,

Il rischio di suicidio è legato alle strutture cerebrali

Più piccole tre regioni del cervello in chi ha maggior propensione al suicidio

Varie_1288.jpg

C’è un nesso tra la conformazione del cervello e la possibilità che un soggetto che soffre di depressione ceda all’idea del suicidio. A dimostrarlo è una ricerca del Queensland Institute of Medical Research che ha analizzato i cervelli di quasi 19mila persone, 694 delle quali avevano tentato il suicidio, mentre altre 6.000 soffrivano soltanto di depressione.
Nei soggetti che avevano tentato il suicidio, tre regioni del cervello erano più piccole della media: il talamo, che mette in connessione i circuiti cerebrali, il pallidum, associato all’elaborazione dei segnali sensoriali e delle emozioni, e il lobo parietale inferiore sinistro.
Negli altri due gruppi non si registravano differenze nella grandezza di queste aree. “La differenza più significativa è nelle dimensioni del talamo, uno dei centri di elaborazione dei segnali sensori che storicamente è considerato una via d’accesso …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | suicidio, cervello, stimolazione,

Curva epidemica stabile

L’Italia è uno dei paesi che sta meglio in Europa

Varie_14317.jpg

I nuovi casi di contagio da Sars-CoV-2 sono 3.794. Il totale delle persone infettate è così di 4.729.678. Sono stati effettuati 574.671 tamponi, il che produce un tasso di positività allo 0,7%, in calo rispetto allo 0,8% di ieri.
Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 36 decessi, cifra che porta il totale a 131.724 vittime da inizio pandemia.
Il totale dei ricoverati è di 2.439 per effetto di una riduzione di 25 posti nella giornata di ieri. Le terapie intensive rimangono salgono a 356 (+1), con 22 nuovi ingressi.
I vaccinati sono 44.188.345, l’81,8% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre l’85,9% ha avuto almeno la prima dose. 674.942 persone hanno già ricevuto la terza dose. In totale, sono state somministrate oltre 88 milioni di dosi.
I non vaccinati contro il coronavirus finiscono in ospedale per le complicazioni da Covid-19 sette volte di più rispetto ai vaccinati. È uno …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, infezione, sintomi,

Glicogenosi: dalla terapia nutrizionale alla terapia genica

Diagnosi difficile per le malattie causate dall’accumulo di glicogeno

Varie_3226.jpg

I 20 tipi di glicogenosi, malattie rare caratterizzate dall’accumulo di glicogeno sia a livello epatico che muscolare, possono manifestarsi in momenti diversi della vita: dalla nascita all’età adulta, e non fanno distinzione di sesso.
Colpiscono, infatti, in egual modo sia uomini che donne con l’eccezione della glicogenosi tipo 11 legata al cromosoma X, compromettendo, nelle forme epatiche più severe, la qualità della vita di chi ne è affetto e dei loro caregivers, perché ha bisogno di mangiare a intervalli molto brevi altrimenti il decorso della malattia può avere anche un esito drammatico. Diagnosticarle non è facile, soprattutto nei primi mesi di vita, e questa non è una buona notizia: nell’attesa di dare un nome ai disagi che attraversa il bambino che ne è affetto, gli organi accumulano glicogeno, il cervello comincia a soffrire e si possono anche avere conseguenze molto gravi. …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | glicogenosi, accumulo, cervello,

Covid, altra conferma dell’efficacia dei vaccini

Studio italiano mostra la grande capacità protettiva sugli operatori sanitari

Varie_807.jpg

Uno studio della Fondazione Irccs Policlinico San Matteo di Pavia rivela ancora una volta la grande efficacia dei vaccini anti-Covid. La ricerca è stata condotta su quasi 4.000 operatori sanitari dello stesso policlinico per valutare il rischio di infezione e malattia grave nei soggetti vaccinati.
Lo studio, pubblicato su Nature Communications, è stato condotto fra gennaio e aprile 2021 coinvolgendo 3.720 operatori sanitari che avevano completato il ciclo vaccinale.
L’efficacia dei vaccini nel proteggere dall’infezione è stata dell’83% nel complesso e del 93% fra gli operatori sanitari che prima del vaccino avevano già contratto l’infezione.
“Dei 3.720 operatori sanitari vaccinati – sottolinea una nota del San Matteo – solamente 33 hanno contratto l’infezione da Sars-CoV-2, vale a dire meno dell’1 per cento; 17 erano sintomatici e presentavano sintomi lievi come rinite, tosse e …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, vaccino, infezione,

Casi in aumento, ma decessi in calo

Continua il lento declino della curva epidemica

Varie_14317.jpg

I nuovi casi di contagio da Sars-CoV-2 sono 3.702. Il totale delle persone infettate è così di 4.725.887. Sono stati effettuati 485.613 tamponi, il che produce un tasso di positività allo 0,8%, in rialzo rispetto allo 0,4% di ieri.
Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 33 decessi, cifra che porta il totale a 131.688 vittime da inizio pandemia.
Il totale dei ricoverati è di 2.464 per effetto di un aumento di 41 posti nella giornata di ieri. Le terapie intensive rimangono stabili a 355, con 25 nuovi ingressi.
I vaccinati sono 44.109.760, l’81,7% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre l’85,8% ha avuto almeno la prima dose. 757.103 persone hanno già ricevuto la terza dose. In totale, sono state somministrate oltre 88 milioni di dosi.
I non vaccinati contro il coronavirus finiscono in ospedale per le complicazioni da Covid-19 sette volte di più rispetto ai vaccinati. È uno dei …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, infezione, sintomi,

Long Covid, sintomi anche a un anno dalla guarigione

Molti i pazienti che continuano ad accusare distress respiratorio

Varie_1467.jpg

A un anno dall’uscita della terapia intensiva una buona percentuale di pazienti accusa ancora problemi respiratori. A dimostrarlo è uno studio pubblicato su Thorax da un team di ricercatori del Centro di Ricerca Universitario “Alessandra Bono” dell’Università degli Studi di Brescia e del Centro per il follow-up dei pazienti dimessi dalla terapia Intensiva dell’ASST Spedali Civili di Brescia.
Si tratta dei primi dati al mondo sugli esiti nei pazienti con sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS) associata a COVID-19, a un anno dalla terapia intensiva.
Lo studio riporta gli esiti di 114 pazienti affetti da sindrome da distress respiratorio acuto associato a Covid-19 valutati a 3, 6 e 12 mesi dopo la dimissione dall’unità di terapia intensiva con valutazione dei disturbi fisici, mentali e cognitivi (perdita di massa e forza muscolare, complicanze neuro-psicologiche, dolore e altre …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, sintomi, respiratorio,

Le sigarette elettroniche non fanno smettere di fumare

Il loro uso causa ricadute frequenti

Dipendenze_4577.jpg

Acquistare le sigarette elettroniche con l’intenzione di smettere di fumare non produce l’effetto sperato. Secondo uno studio dell’Università della California di San Diego pubblicato su Jama Network, infatti, le sigarette elettroniche finirebbero per causare ricadute frequenti.
“I nostri risultati suggeriscono che le persone che hanno smesso di fumare e sono passate alle sigarette elettroniche hanno aumentato il rischio di una ricaduta al fumo nell’anno successivo di 8,5 punti percentuali rispetto a coloro che hanno smesso di usare tutti i prodotti del tabacco”, ha affermato il primo autore John P. Pierce, della Herbert Wertheim School of Public Health e UC San Diego Moores Cancer Center.
I ricercatori hanno utilizzato i dati dello studio PATH (Population Assessment of Tobacco and Health) rappresentativo a livello nazionale, condotto dal National Institute on Drug Abuse (NIDA) e dal …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | sigarette, elettroniche, dipendenza,

Anche 10 lavaggi per le mascherine chirurgiche

La capacità filtrante delle mascherine resiste al passaggio in lavatrice

Varie_14378.jpg

Le mascherine chirurgiche possono anche essere lavate dopo l’utilizzo. Addirittura per 10 volte, secondo un nuovo studio pubblicato su Chemosphere da un team di ricercatori francesi.
Le capacità di filtraggio delle mascherine in polipropilene sembrano resistere dopo diversi lavaggi in lavatrice. Un risultato sorprendente che potrebbe avere risvolti molto interessanti per la gestione della pandemia, sia a livello di costi economici sia a livello ambientale.
Intanto, un’altra ricerca sostiene l’inutilità delle mascherine di stoffa utilizzate con lo scopo di proteggersi da Covid-19. Lo dice uno studio randomizzato controllato che ha messo a confronto la protezione ottenuta con mascherine chirurgiche e mascherine di stoffa.
Lo studio è stato condotto in Bangladesh da ricercatori di importanti università statunitensi come Yale, Johns Hopkins e Stanford, in collaborazione con colleghi di …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, mascherine, virus,

Record di tamponi. 70 morti, ma molti pregressi

Continua il lento declino della curva epidemica

Varie_14317.jpg

I nuovi casi di contagio da Sars-CoV-2 sono 2.697. Il totale delle persone infettate è così di 4.722.188. Sono stati effettuati 662.000 tamponi, il che produce un tasso di positività allo 0,4%, in calo rispetto allo 0,7% di ieri.
Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 70 decessi, cifra che porta il totale a 131.655 vittime da inizio pandemia. Una cifra non in linea con i dati degli ultimi giorni, ma vanno considerati 18 decessi avvenuti nei giorni e nelle settimane precedenti e conteggiati solo oggi.
Il totale dei ricoverati è di 2.423 per effetto di una riduzione di 5 posti nella giornata di ieri. Scendono anche le terapie intensive: ora i malati più gravi sono 355, 3 meno di ieri, con 27 nuovi ingressi.
I vaccinati sono 43.999.679, l’81,4% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre l’85,7% ha avuto almeno la prima dose. 665.322 persone hanno già ricevuto la terza dose. In totale, …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, infezione, sintomi,