Continuano a salire i ricoveri, decessi stabili


Ora è il momento di essere responsabili, non è liberi tutti

I nuovi casi sono 83.274.
I decessi sono 59, portando il totale a 168.353.
I tamponi sono 296.030, per un tasso di positività del 28,1%, in rialzo rispetto al 26,4% di ieri.
I ricoverati sono 6.592 (+338), mentre le terapie intensive sono 261 (+13), con 43 nuovi ingressi.
Sale l’incidenza settimanale dei casi di Covid-19 a livello nazionale: 504 ogni 100.000 abitanti, contro 310 ogni 100.000 abitanti della settimana precedente. Sale anche l’indice di trasmissione Rt: nel periodo 17-23 giugno 2022, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,07.
I vaccinati sono 48.646.384, il 90,1% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre il 91,5% ha avuto almeno la prima dose. Oltre 39 milioni di persone hanno ricevuto la terza dose.
I bambini immunizzati con la prima dose sono al momento 1.395.317, il 38,1% della fascia 5-11 anni.
In totale, sono state somministrate oltre …  (Continua) leggi la 2° pagina

Keywords | coronavirus, infezione, sintomi,

Covid e rischio di depressione


Chi si infetta ha maggiori probabilità di sviluppare una sindrome depressiva

I pazienti affetti da COVID-19 anche dopo guarigione presentano sintomi depressivi in maniera significativamente maggiore rispetto ai soggetti sani, e mostrano una ridotta connettività funzionale locale nella corteccia temporo-parietale.
Questo quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista scientifica «Journal of Affective Disorders» condotto da un team di ricercatori coordinato dal prof Fabio Sambataro, Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Padova.
Oltre alle note manifestazioni sistemiche, il COVID-19 può anche provocare sintomi
neuropsichiatrici quali depressione, ansia, fatica mentale, disturbi del sonno e disturbi associati allo stress. Tali sintomi sono verosimilmente associati agli effetti a livello neuronale del virus o ai trattamenti messi in atto, ma possono anche derivare dai fattori psicosociali associati all’infezione del virus, come ad esempio il …  (Continua) leggi la 2° pagina

Keywords | depressione, Covid, infiammazione,

Il punto sulle Infezioni Sessualmente Trasmesse


Calano nel 2020 le infezioni confermate

Cala tra il 2019 e il 2020 il numero delle persone con una infezione sessualmente trasmessa (Ist) confermata, per la prima volta dal 2004. Inoltre si registra nel 2020 una riduzione importante (-30% dal 2018) del numero di casi di condilomi ano-genitali, molto probabilmente riconducibile all’efficacia delle campagne vaccinali anti-HPV in femmine e maschi. Sono alcuni dei risultati del rapporto annuale sulle Ist appena pubblicato dal Centro Operativo Aids (COA) dell’Iss.
Dal 2017, spiegano gli autori, si rileva una diminuzione del numero delle persone con una IST confermata, invertendo un trend che era in costante aumento dal 2004. In particolare, tra il 2019 e il 2020 la riduzione è stata del 22,9%. Questa riduzione è molto evidente tra le donne che sono andate incontro a un decremento del 29,1% dei casi annui di IST segnalati nel 2020 rispetto al 2019, mentre negli uomini eterosessuali …  (Continua) leggi la 2° pagina

Keywords | infezioni, sessuali, diagnosi,

Quasi 100.000 contagi, aumentano i ricoveri


Ora è il momento di essere responsabili, non è liberi tutti

I nuovi casi sono 94.165.
I decessi sono 60, portando il totale a 168.294.
I tamponi sono 357.210, per un tasso di positività del 26,4%, in rialzo rispetto all’11,6% di ieri.
I ricoverati sono 6.254 (+219), mentre le terapie intensive sono 248 (+11), con 37 nuovi ingressi.
Sale l’incidenza settimanale dei casi di Covid-19 a livello nazionale: 504 ogni 100.000 abitanti, contro 310 ogni 100.000 abitanti della settimana precedente. Sale anche l’indice di trasmissione Rt: nel periodo 17-23 giugno 2022, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,07.
I vaccinati sono 48.646.384, il 90,1% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre il 91,5% ha avuto almeno la prima dose. Oltre 39 milioni di persone hanno ricevuto la terza dose.
I bambini immunizzati con la prima dose sono al momento 1.395.317, il 38,1% della fascia 5-11 anni.
In totale, sono state somministrate oltre …  (Continua) leggi la 2° pagina

Keywords | coronavirus, infezione, sintomi,

Variare la dieta per vivere più a lungo


La biodiversità alimentare riduce la mortalità

Adottare un’alimentazione il più variegata possibile ha l’effetto di aumentare le probabilità di vivere più a lungo. Lo dice lo studio EPIC (European Prospective Investigation into Cancer and Nutrition) pubblicato su Plos Medicine.
La ricerca ha analizzato le associazioni fra ricchezza di specie alimentari e mortalità in 451.390 adulti sani arruolati fra il 1992 e il 2014. Grazie a dei questionari dietetici, le abitudini alimentari dei volontari sono state valutate in maniera specifica.
La ricchezza dietetica (DSR) annuale di un individuo è stata calcolata in base al numero assoluto di specie biologiche uniche in ciascun alimento e bevanda. Le associazioni sono state valutate adattando modelli di regressione dei rischi proporzionali di Cox aggiustati per più variabili.
Nel campione analizzato, due specie animali – mucca e maiale – e due colture – grano e patata – hanno …  (Continua) leggi la 2° pagina

Keywords | dieta, alimentazione, vivere,

I consigli contro i tumori cutanei e i melanomi

I suggerimenti degli esperti per godersi il sole senza rischiare

Melanoma_9088.jpg

Estate è sinonimo di vacanze e abbronzatura, ma se da un lato il sole rappresenta un importante alleato della nostra salute perché fonte di vita e di molteplici benefici, come la produzione di vitamina D, fondamentale per le difese immunitarie, dall’altro può risultare un nemico insidioso per la nostra pelle quando preso senza la giusta consapevolezza.
Per questo motivo, ogni anno con l’inizio della stagione estiva, la LILT – Lega Italiana per la lotta contro i tumori promuove una campagna di informazione e sensibilizzazione che ha l’obiettivo di alzare il livello di guardia e diffondere suggerimenti utili per un’adeguata protezione dal sole, in modo da prevenire i tumori cutanei e i melanomi.
I danni dell’eccessiva esposizione solare possono essere di tre tipi: immediati, come le ustioni; a media distanza, come le lentiggini, le macchie solari e i nei; a grande distanza, con il …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | abbronzatura, sole, pelle,

Nuovo biomarcatore per i tumori pediatrici

Predice la progressione di gliomi pediatrici a basso grado di malignità

Tumore cerebrale_22.jpg

I gliomi sono tumori delle cellule della glia – cioè cellule del sistema nervoso che hanno la funzione di sostenere i neuroni – e sono i più frequenti in età pediatrica. I gliomi pediatrici a basso grado di malignità sono curabili con l’asportazione chirurgica e nuove terapie sperimentali.
Tuttavia, in alcuni casi l’intervento chirurgico non è sufficiente a impedire la progressione di questo tipo di tumore e finora non si conoscevano biomarker in grado di prevedere in quali pazienti questo evento potesse verificarsi.
Una nuova ricerca internazionale, coordinata da Elisabetta Ferretti del Dipartimento di Medicina sperimentale della Sapienza e pubblicata sulla prestigiosa rivista Biomarker Research, ha fornito un contributo fondamentale in questo ambito.
“Il nostro studio – dichiara Elisabetta Ferretti – è il primo sui gliomi pediatrici di basso grado ad aver dimostrato la possibilità …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | gliomi, tumori, pediatrici,

L’aumento dei tamponi fa crollare il tasso di positività

Ora è il momento di essere responsabili, non è liberi tutti

Varie_14317.jpg

I nuovi casi sono 83.555.
I decessi sono 69, portando il totale a 168.234.
I tamponi sono 717.400, per un tasso di positività dell’11,6%, in calo rispetto al 24,5% di ieri.
I ricoverati sono 6.035 (+162), mentre le terapie intensive sono 237 (+3), con 40 nuovi ingressi.
Sale l’incidenza settimanale dei casi di Covid-19 a livello nazionale: 504 ogni 100.000 abitanti, contro 310 ogni 100.000 abitanti della settimana precedente. Sale anche l’indice di trasmissione Rt: nel periodo 17-23 giugno 2022, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,07.
I vaccinati sono 48.646.384, il 90,1% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre il 91,5% ha avuto almeno la prima dose. Oltre 39 milioni di persone hanno ricevuto la terza dose.
I bambini immunizzati con la prima dose sono al momento 1.395.317, il 38,1% della fascia 5-11 anni.
In totale, sono state somministrate oltre …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, infezione, sintomi,