Alcol, anche poco aumenta il rischio di morte

Il consumo moderato non mette al riparo dal rischio

Alimentazione_7740.jpg

Bere alcol con moderazione, secondo i livelli stabiliti dalle raccomandazioni internazionali, non sarebbe sufficiente a ridurre il rischio di morte.

A rivelarlo è uno studio della Washington University School of Medicine di St. Louis che ha analizzato un totale di 400mila persone dai 18 agli 85 anni.

Stando ai dati, bere uno o due bicchieri al giorno 4-5 volte alla settimana ha l’effetto di aumentare del 20% il rischio di morte rispetto a chi è astemio. Solo chi beve soltanto tre bicchieri a settimana mostra lo stesso rischio di chi non beve affatto.

Lo studio smentisce quindi gli esiti di diverse ricerche precedenti, che avevano addirittura ipotizzato un effetto positivo legato a un consumo moderato di alcol, in particolare sulla salute cardiaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *