Alcuni antinfiammatori hanno anche un’azione antidepressiva

Aspirina e paracetamolo fra i più efficaci

Depressione_2727.jpg

La terapia antidepressiva potrebbe avvalersi anche dell’impiego di farmaci antinfiammatori come l’aspirina e il paracetamolo. Lo dice una ricerca pubblicata sul Journal of Neurology, Neurosurgery & Psychiatry da un team della University of Sydney Medical School coordinato da Matthew Kiernan.

Diversi studi, in precedenza, avevano associato l’infiammazione cronica a una probabilità maggiore di sviluppare disturbi depressivi. Uno stato infiammatorio pregiudica l’efficacia della terapia antidepressiva, di conseguenza l’assunzione di un antinfiammatorio pone le basi per un corretto funzionamento dei farmaci antidepressivi. In un caso su tre, questi ultimi non sortiscono benefici, e i pazienti ne interrompono presto l’assunzione anche perché afflitti da effetti collaterali anche pesanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.