Altri 546 morti. Il tasso di positività risale

Ormai nel pieno della seconda ondata. Rimanete a casa, è ora di capirlo

Varie_14317.jpg

I nuovi casi di contagio sono 33.979, per un totale di 1.178.529, mentre i tamponi scendono a 195.275.

Ne consegue che il tasso di positività è più alto di ieri (17,4% contro 16.4%).

I decessi rimangono stabili, 546 in un giorno, per un totale di 45.229.

Si registrano altre 116 persone in terapia intensiva, per un totale di 3.422, il che significa il superamento della soglia critica del 40% in molte regioni. I pazienti ricoverati in tutto sono 32.047.

Dal 6 novembre fino ad almeno il 3 dicembre entra in vigore un nuovo Dpcm che suddivide in 3 fasce le regioni italiane, a seconda del livello di diffusione del contagio.

Nelle Regioni di prima fascia il governo attua una limitazione alla circolazione delle persone fra le 22 e le 5 di mattina. Per uscire di casa dopo le 22 servirà un’autocertificazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.