Angioedema ereditario, efficace garadacimab


Positivi i risultati di fase III

Sono positivi i risultati di fase III del farmaco garadacimab per il trattamento delle persone affette da angioedema ereditario.
Lo studio ha raggiunto gli obiettivi primari e secondari di efficacia e ha dimostrato un favorevole profilo di sicurezza e tollerabilità del farmaco. CSL intende ora avviare le pratiche per l’approvazione completa presso le autorità sanitarie mondiali al termine del corrente anno fiscale.
Lo studio di Fase III, multicentrico, in doppio cieco, randomizzato, controllato con placebo, a bracci paralleli (noto anche come VANGUARD) ha valutato l’efficacia e la sicurezza della somministrazione mensile sottocutanea di garadacimab nella prevenzione degli attacchi di HAE rispetto al placebo per sei mesi. I risultati completi dello studio saranno presentati a un prossimo congresso scientifico e pubblicati su una rivista peer-reviewed.
“Questi risultati sottolineano …  (Continua) leggi la 2° pagina garadacimab, angioedema, anticorpo,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.