Attività fisica dopo l’impianto di un defibrillatore

Riduce il rischio di ricovero e di morte

Varie_5323.jpg

Dopo essersi sottoposti all’impianto di un defibrillatore (ICD), le persone dovrebbero aumentare anche di poco i livelli di attività fisica quotidiana. Ne trarrebbero un beneficio in termini di rischio di ricovero e di decesso, secondo i risultati di una ricerca pubblicata su Circulation: Cardiovascular Quality and Outcomes.

«I programmi di riabilitazione cardiaca offrono ai pazienti un ambiente sicuro per aumentare l’attività fisica dopo l’impianto di ICD, oltre a ridurre il rischio di ulteriori ricoveri e morte, ma sono sottoutilizzati, specialmente tra le donne, gli anziani, le persone di diversi gruppi razziali ed etnici e coloro che vivono nelle aree rurali», afferma Brett Atwater, dell’Inova Heart and Vascular Institute di Fairfax, in Virginia, primo autore dello studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.