Olio essenziale di carvi: proprietà, benefici, usi e controindicazioni

L’olio essenziale di carvi può tornarvi molto utile. Oggi vi mostro a cosa serve, quali sono le sue proprietà, i benefici e come sempre le controindicazioni. Vi dico subito in anticipo che questo tipo di essenza ha delle controindicazioni degne di nota, pertanto impiegatela correttamente e solo dopo aver compreso qual è l’utilizzo corretto. Quindi […]

L’articolo Olio essenziale di carvi: proprietà, benefici, usi e controindicazioni proviene da Vivere in Benessere.

Olio essenziale di Monarda fistulosa: proprietà, benefici, usi e controindicazioni

Parlandovi di oli essenziali, i primi prodotti che vi possono venire in mente saranno sicuramente l’olio essenziale di lavanda, come quello di tea tree, di menta piperita e così ancora… tuttavia nel campo dell’aromaterapia, potete trovare anche altre essenze meno conosciute ma altrettanto utili per il corpo e la mente. Proprio come in questo caso, […]

L’articolo Olio essenziale di Monarda fistulosa: proprietà, benefici, usi e controindicazioni proviene da Vivere in Benessere.

Olio essenziale di Nigella sativa: proprietà, benefici, usi e controindicazioni

L’olio essenziale di Nigella sativa trova molteplici utilizzi quando si parla di benessere e salute. Potete infatti sfruttarlo in caso di psoriasi oppure come alleato per rendere i capelli più forti e meno tendenti alla caduta. Vanta infatti numerosi benefici e proprietà e gli usi che ne potete fare sono davvero tanti. Ma non è […]

L’articolo Olio essenziale di Nigella sativa: proprietà, benefici, usi e controindicazioni proviene da Vivere in Benessere.

Fiore di Bach Star of Bethlehem, per chi ha vissuto un trauma

Il fiore di Bach Star of Bethelehem viene utilizzato in caso di trauma recente o antico, quando per esempio non sono ancora state elaborate le conseguenze. Dopo un trauma infatti la ferita resta aperta a lungo e spesso ci sono disturbi psicosomatici a dimostrarlo. Questo fiore di Edward Bach perciò è suggerito a tutti voi […]

L’articolo Fiore di Bach Star of Bethlehem, per chi ha vissuto un trauma proviene da Vivere in Benessere.

Consigli detox: piccole strategie da seguire

Una periodo di disintossicazione da alcuni alimenti che possono essere dannosi per la salute, è un buon modo di iniziare a cambiare punto di vista sull’alimentazione e capire che le scelte alimentari che facciamo hanno un impatto decisivo su come ci sentiamo e sulla qualità del nostro vivere quotidiano.  Il fai da te, non è mai consigliato, e quindi rimane fondamentale, prima di approcciare un piano detox, verificare le proprie condizioni di salute e consultare uno specialista. Inoltre, per quanto difficile possa essere, ricordati la costanza è alla base del successo di qualsiasi iniziativa, inclusa questa.

Mai consumare poco cibo o allenarsi troppo senza capire l’importanza dei diversi gruppi alimentari. Ad esempio se ingerisci poche calorie, il metabolismo rallenta per conservare energia. Se ti alleni troppo, aumenti la sensazione di fame, attivando il processo di catabolismo in cui il corpo necessita di energia e usa i muscoli come “benzina”.

Chiarirsi le idee sulla definizione di detox. Principalmente si tratta di rimuovere dal piano alimentare tutti quegli alimenti che non sono sani e inserire tutto ciò che da un punto di vista nutrizionale supporta il processo detox. Uno dei modi migliori di iniziare una fase detox è quello di eliminare alimenti troppo elaborati e puntare su proteine e verdure. Fondamentale è poi bere acqua.

La regola d’oro. La natura è la nostra migliore amica. Se un alimenti può essere trovato in natura e portato sulla nostra tavola, è sicuramente la scelta migliore da fare.