Come si conservano i farmaci


Una guida per salvaguardare l’efficacia dei medicinali con il caldo

Conservare e trasportare i medicinali in modo corretto è fondamentale per garantirne l’integrità e quindi l’efficacia e la sicurezza. Questa buona prassi vale in special modo nella stagione estiva, quando le alte temperature, l’umidità, l’escursione termica possono deteriorare il principio attivo, alterarne le proprietà o favorire la crescita microbica nei contenitori in caso di esposizione prolungata a fonti di calore e irradiazione solare diretta (es. gli antibiotici, i farmaci adrenergici, l’insulina, gli analgesici, i sedativi).
Alcuni farmaci inoltre, per via del loro meccanismo d’azione, possono interferire con la termoregolazione o alterare lo stato di idratazione dell’organismo, amplificando gli effetti del caldo (anticolinergici, antipsicotici, antistaminici, antidepressivi, ansiolitici, antiadrenergici e beta-bloccanti, antipertensivi e diuretici, antiepilettici ecc.).
Per …  (Continua) leggi la 2° pagina

Keywords | caldo, farmaci, temperatura,

L’aumento dei tamponi fa crollare il tasso di positività

Ora è il momento di essere responsabili, non è liberi tutti

Varie_14317.jpg

I nuovi casi sono 83.555.
I decessi sono 69, portando il totale a 168.234.
I tamponi sono 717.400, per un tasso di positività dell’11,6%, in calo rispetto al 24,5% di ieri.
I ricoverati sono 6.035 (+162), mentre le terapie intensive sono 237 (+3), con 40 nuovi ingressi.
Sale l’incidenza settimanale dei casi di Covid-19 a livello nazionale: 504 ogni 100.000 abitanti, contro 310 ogni 100.000 abitanti della settimana precedente. Sale anche l’indice di trasmissione Rt: nel periodo 17-23 giugno 2022, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,07.
I vaccinati sono 48.646.384, il 90,1% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre il 91,5% ha avuto almeno la prima dose. Oltre 39 milioni di persone hanno ricevuto la terza dose.
I bambini immunizzati con la prima dose sono al momento 1.395.317, il 38,1% della fascia 5-11 anni.
In totale, sono state somministrate oltre …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, infezione, sintomi,

Cos’è la Sindrome di Ramsay Hunt

Sintomi, cura e prevenzione

Herpes_7830.jpg

La sindrome di Ramsay Hunt, nota anche come herpes zoster oticus, è diventata famosa per essere la malattia di cui soffre Justin Bieber, ma di cosa si tratta esattamente?
La malattia si manifesta con disturbi di carattere neurologico ed è causata dalla riattivazione dell’Herpes Zoster, lo stesso virus che causa la varicella.
“Si tratta di una condizione curabile, ma è importante diagnosticarla e trattarla precocemente per evitare importanti sequele che richiedono poi un lungo periodo di riabilitazione”, spiega la professoressa Antonella Castagna, primario dell’Unità di Malattie Infettive dell’IRCCS Ospedale San Raffaele e ordinaria presso l’Università Vita-Salute San Raffaele. Facciamo il punto con l’esperta.
L’herpes Zoster è un virus che rimane dormiente in coloro che hanno avuto la varicella e che, in seguito a un indebolimento del sistema immunitario o, nell’anziano, per la …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Ramsay, Zoster, herpes,

Beta-talassemia, luspatercept riduce il bisogno di sangue

Il 50 per cento dei pazienti mostra una necessità inferiore di trasfusioni

Anemie_8358.jpg

Dopo tre anni di trattamento con luspatercept, circa la metà dei pazienti riduce del 50% il fabbisogno di trasfusioni e il 12% ne ottiene l’indipendenza per più di due mesi. Questi due dei nuovi risultati dello studio BELIEVE, presentati a Vienna nella prestigiosa vetrina dell’EHA 2022, il congresso dell’Associazione Europea di Ematologia. Il nuovo farmaco, rimborsato dall’AIFA nel 2021, permette di ridurre di oltre il 30% la necessità di sangue, con un grande miglioramento della qualità di vita. La beta-talassemia è una malattia genetica trasmessa da due genitori asintomatici o portatori sani, che colpisce circa 7mila persone in Italia, 5mila nella forma più grave, la ‘major’. Richiede continue trasfusioni, ogni 2-3 settimane e per tutta la vita, con il rischio di incorrere in accumuli di ferro che possono danneggiare cuore, fegato e pancreas. Per questa ragione, devono essere assunti …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | talassemia, sangue, trasfusioni,

Prendere il sole dopo un intervento estetico

Come proteggere le diverse cicatrici degli interventi di chirurgia estetica

Chirurgia estetica_14676.jpg

L’arrivo dell’estate scatena la corsa ai ritocchini. C’è chi opta per un décolleté più prorompente, chi per un lato B più sodo, e chi ne approfitta per addominali più scolpiti da sfoggiare sulla spiaggia. Ma la domanda sorge spontanea: si può prendere il sole dopo un intervento chirurgico? Lividi e cicatrici possono essere esposti ai raggi solari?
“La stagione estiva è uno dei periodi più gettonati per sottoporsi alla chirurgia estetica grazie al maggior tempo a disposizione per affrontare una convalescenza serena – spiega a Dire il professore Daniele Spirito, specialista in Chirurgia plastica a Roma e Como e docente presso la Scuola di specializzazione in Chirurgia Plastica dell’Università di Milano – ma non si devono dimenticare gli effetti del sole sulla pelle. Il sole fa bene alle ossa, alle articolazioni, al metabolismo e alla cute ma con il filtro naturale dell’atmosfera cambiato i …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | chirurgia, estetica, pelle, sole,

Hot Girl Walk il fitness trend che spopola su Tik Tok

La Hot Girl Walk è solo l’ultimo dei fitness trend che spopolano su Tik Tok. Se ti stai chiedendo di cosa stiamo parlando, non preoccuparti questo articolo scenderà nel dettaglio per illuminarti sulla questione.

Cos’è la Hot Girl Walk ? 

Come molti dei trend che nascono sui Social, non è nient’altro che una sorta di restyling di qualcosa di classico e molto semplice. Stiamo parlando della tanto stigmatizzata dal mondo del fitness, camminata. 

Ebbene si, dopo passeggiate in monopattino e biciclette elettriche, una giovane studentessa statunitense è riuscita a riabilitare e a rendere cool, uno dei movimenti più naturali per l’essere umano. 

Come eseguire la Hot Girl Walk?

Premessa: il fatto che si chiami Hot Girl Walk, non ne determina l’appartenenza di genere. 

Andando nel dettaglio. Per stare al passo con il trend, basta semplicemente attrezzarsi per una camminata di 6 km circa, quindi scegliere scarpe e abbigliamento adatto, definire  il percorso (che sia su strada o su tappeto), avviare la musica e camminare. Inoltre, come la stessa ideatrice del trend sottolinea, non va sottovalutato l’aspetto psicologico. 

Durante la sessione di camminata, infatti il consiglio è quello di pensare. 

Cosa ne pensano gli esperti? 

Questo fitness trend ha messo d’accordo in maniera trasversale categorie di esperti. Da un punto di vista fisico oltre a migliorare la circolazione, sollecita il rilascio di endorfine lasciandoti senza dubbio di buon umore. Da un punto di vista mentale, ti permette di dedicarti del tempo e focalizzarti su te stessa.

Per chi di voi è iscritta alla piattaforma, digitando l’hashtag #hotgirlwalk sono presenti migliaia e miglia di contenuti e consigli su come vestirsi al meglio, oppure su come iniziare se per caso si è allergici al movimento.

Dal nostro punto di vista, sarcasmo a parte, riteniamo che qualsiasi cosa promuova uno stile di vita sano sia da condividere. Che si tratti di Hot Girl Walk o trekking o camminata veloce, non possiamo che suggerivi di provarlo (sempre facendo attenzione al proprio stato fisico e di salute). 

 

Diabete, il ruolo della genetica

Verso la creazione di punteggi genetici per la valutazione del rischio

Diabete_298.jpg

Un nuovo studio fa luce sull’influenza della genetica nei meccanismi di sviluppo del diabete di tipo 2. La ricerca, pubblicata su Nature Genetics, è un passo in avanti per la messa a punto di un sistema di punteggi di rischio genetico in grado di individuare le persone che presentano una predisposizione alla malattia.
«I nostri risultati sono importanti poiché ci stiamo muovendo verso l’utilizzo di punteggi genetici per valutare il rischio di diabete di una persona», ha commentato Cassandra N. Spracklen della University of Massachusetts Amherst, tra i numerosi autori dello studio.
Grazie al Diabetes Meta-Analysis of Trans-Ethnic association studies (DIAMANTE) Consortium, i ricercatori hanno raccolto studi di associazione genome-wide (genome-wide association studies, GWAS) condotti su oltre 180.000 persone con diabete di tipo 2 e circa 1,16 milioni senza la patologia.
Quasi la …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | diabete, geni, rischio,

Tasso di positività sotto al 10 per cento, ricoveri in calo

Ora è il momento di essere responsabili, non è liberi tutti

Varie_14317.jpg

I nuovi casi sono 18.255.
I decessi sono 66, portando il totale a 166.542.
I tamponi sono 193.183, per un tasso di positività del 9,4%, in calo rispetto al 10% di ieri.
I ricoverati sono 5.348 (-210), mentre le terapie intensive scendono a 250 (-2), con 14 nuovi ingressi.
Scende l’incidenza settimanale dei casi di Covid-19 a livello nazionale: 261 ogni 100.000 abitanti, contro 375 ogni 100.000 abitanti della settimana precedente. Scende anche l’indice di trasmissione Rt: nel periodo 20-26 maggio 2022, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,86.
I vaccinati sono 48.611.043, il 90,1% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre il 91,4% ha avuto almeno la prima dose. Oltre 39 milioni di persone hanno ricevuto la terza dose.
I bambini immunizzati con la prima dose sono al momento 1.386.525, il 37,9% della fascia 5-11 anni.
In totale, sono state somministrate …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, infezione, sintomi,

Cancro gastrico, immunoterapia utile anche senza metastasi

Aumenta le probabilità di eradicazione del tumore

Tumore gastrico_10832.jpg

Le probabilità di eradicare il cancro allo stomaco aumentano grazie all’utilizzo dell’immunoterapia, anche in assenza di metastasi. Lo afferma un nuovo studio pubblicato su Clinical Cancer Research da un team del Mayo Clinic Cancer Center.
Studi precedenti hanno dimostrato l’efficacia dell’immunoterapia nei pazienti colpiti da tumori dell’esofago e dello stomaco metastatici in stadio IV. Nei pazienti con questi tumori è stato dimostrato che l’immunoterapia prolunga la sopravvivenza quando il cancro mostra un’elevata espressione della proteina PD-L1. Tuttavia non c’erano dati sull’eventuale vantaggio per i pazienti con malattia non metastatica.
«L’attuale standard di cura per i pazienti con cancro gastroesofageo non metastatico prevede chemioterapia pre-operatoria più radioterapia, e successiva resezione chirurgica del cancro primario e dei linfonodi circostanti. Bisogna tenere conto …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cancro, stomaco, immunoterapia,

Calano ancora i ricoveri, meno di 10.000 nuovi casi

Ora è il momento di essere responsabili, non è liberi tutti

Varie_14317.jpg

I nuovi casi sono 9.820.
I decessi sono 80, portando il totale a 166.032.
I tamponi sono 93.813, per un tasso di positività del 10,5%, in calo rispetto all’11% di ieri.
I ricoverati sono 6.388 (-12), mentre le terapie intensive scendono a 291 (-1), con 15 nuovi ingressi.
Scende l’incidenza settimanale dei casi di Covid-19 a livello nazionale: 375 ogni 100.000 abitanti, contro 458 ogni 100.000 abitanti della settimana precedente. Stabile l’indice di trasmissione Rt: nel periodo 27 aprile-10 maggio 2022, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,89.
I vaccinati sono 48.611.043, il 90,1% dei cittadini sopra i 12 anni, mentre il 91,4% ha avuto almeno la prima dose. Oltre 39 milioni di persone hanno ricevuto la terza dose.
I bambini immunizzati con la prima dose sono al momento 1.386.525, il 37,9% della fascia 5-11 anni.
In totale, sono state somministrate …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, infezione, sintomi,