Caos vaccini, cosa succede con AstraZeneca

Tutta Europa ne sospende l’utilizzo in attesa di approfondimenti

Varie_6396.jpg

Alcune morti sospette sono alla base della decisione dei vari paesi europei di fermare la campagna vaccinale con AstraZeneca. Dopo gli apripista Danimarca e Austria, anche Germania, Francia, Spagna e Italia hanno deciso di sospendere le somministrazioni in attesa che si pronuncino gli esperti dell’Ema, l’Agenzia europea del farmaco.

In Italia, sono almeno 2 i casi di trombosi messi in relazione all’assunzione del vaccino pochi giorni prima dell’evento che ha portato al decesso dei pazienti, in entrambi i casi giovani uomini apparentemente sani.

In realtà, i dati al momento sembrano rassicuranti perché si segnalano 30 casi di trombosi su 5 milioni di immunizzati, una percentuale in linea con quella della popolazione non vaccinata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.