Cataratta, laser e lenti intraoculari


I trattamenti per l’opacizzazione del cristallino si innovano

Cataratta_6544.jpg

Tre persone su quattro a 70 anni devono fare i conti con la progressiva opacizzazione del cristallino, fenomeno meglio noto come cataratta. Nel corso degli anni, l’intervento è diventato sempre più di routine e mostra ora bassissime percentuali di complicanze – si è passati dal 70-80% fino ai primi anni ‘80 al 3% attuale – e un altissimo grado di soddisfazione dei pazienti.
Negli ultimi tempi si assiste a una ulteriore modernizzazione degli interventi, con l’introduzione del laser a femtosecondi. Si tratta di una luce infrarossa con impulsi della grandezza di pochi micron e di brevissima durata che viene focalizzata a diverse profondità nell’occhio per tagliare i tessuti nel punto desiderato, rendendo di fatto inutile l’utilizzo del bisturi. La tecnica consente maggior precisione e sicurezza rispetto all’intervento personale del chirurgo.
«Fino a qualche tempo fa durante l’intervento …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cataratta, laser, cristallino,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.