Colite ulcerosa, occhio agli acidi biliari

La malattia migliora ripristinando i livelli corretti

Colite_5804.jpg

A scatenare la colite ulcerosa sarebbe la mancanza di un microrganismo i cui metaboliti mantengono l’intestino sano. Lo dice uno studio di ricercatori della Stanford University School of Medicine pubblicato su Cell Host & Microbe.

La ricerca ha confrontato i campioni di feci di 17 soggetti affetti da colite ulcerosa con quelli di 7 pazienti affetti da poliposi adenomatosa familiare (FAP). Tutti sono stati sottoposti a intervento chirurgico per la creazione di una sacca che funge da retto.

«Questo studio ci aiuta a capire meglio la malattia», ha affermato l’autore principale Aida Habtezion, che poi ha aggiunto: «Speriamo che ci porti anche a poterla trattare con un metabolita prodotto naturalmente già presente in grandi quantità in un intestino sano».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.