Complicanze da filler, come evitarle

Scongiurare conseguenze gravi come cecità e necrosi

Cura della pelle_816.jpg

Aumentano gli interventi di medicina estetica (+10.4% dal 2018 al 2017, dati ISAPS) e crescono le complicanze. Può capitare che per una “punturina” fatta per attenuare le rughe o rimodellare il naso si vada incontro a problemi più o meno seri che vanno da bruciori, dolori e prurito fino ad arrivare a necrosi e cecità.

In Gran Bretagna la situazione è tale che è in corso una campagna di sensibilizzazione per informare sui rischi a cui si può andare incontro con i filler, pubblicando numerose immagini shock e storie di vite rovinate.

Si stima che l’80% dei trattamenti in Uk sia eseguito da persone prive di training medico senza condizioni di sicurezza, con un alto numero di complicazioni anche gravi, che includono necrosi, rottura dei tessuti, amputazione delle labbra, cicatrici e cecità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.