Coronavirus, 9 mesi di immunità dopo l’infezione

Uno studio del microbiologo Crisanti segnala un periodo di immunità lungo

Varie_9423.jpg

Nove o dieci mesi di immunità assicurata dopo l’infezione da nuovo coronavirus. È quanto sostiene l’ultimo studio firmato dal microbiologo Andrea Crisanti dell’Università di Padova e in fase di pubblicazione su Nature.

Lo studio si è basato sull’analisi di un gruppo di soggetti infettati durante la prima ondata a Vo’ Euganeo, in Veneto, divenuto tristemente noto come paese della prima vittima italiana di Sars-CoV-2. L’indagine, che ha coinvolto 125 residenti colpiti durante la prima ondata (88 positivi al tampone di febbraio 2020, gli altri al sierologico effettuato a maggio), ha concluso che il rischio di reinfezione è praticamente azzerato nel breve-medio termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.