Covid, 1 paziente su 10 si è ammalato in ospedale

Studio rivela il ruolo delle strutture sanitarie nella propagazione del virus

Varie_5189.jpg

Il 10 per cento dei pazienti Covid della prima ondata pandemica ha contratto l’infezione in ospedale. A rivelarlo è uno studio pubblicato su The Lancet da un team della Lancaster University guidato da Jonathan Read, con la collaborazione delle università di Liverpool, Edimburgo, Birmingham e dell’Imperial College London.

I dati esaminati sono relativi alle cartelle cliniche dei pazienti Covid ricoverati fino al 1 agosto 2020 in tutti gli ospedali britannici coinvolti nel progetto di ricerca del consorzio International Severe Acute Respiratory and emerging Infections Consortium (ISARIC), dal titolo Clinical Characterisation Protocol UK (CCP-UK).

I ricercatori hanno trovato che almeno l’11,1% dei pazienti COVID-19 in 314 ospedali britannici si sono infettati durante il ricovero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *