Covid, baricitinib utile nei casi gravi

Ridotti tempi di recupero e mortalità

Varie_1350.jpg

Mentre la presenza di diversi tipi di vaccini offre ottime possibilità di prevenzione rispetto a Covid-19, a livello terapeutico le opzioni farmacologiche sono scarse. In linea generale, l’infezione viene gestita come un’influenza, ovvero con terapie sintomatologiche e di supporto.

Secondo un editoriale del New England Journal of Medicine firmato da Delia Goletti – responsabile dell’Unità di ricerca traslazionale del Dipartimento di Epidemiologia e Ricerca preclinica dell’Istituto nazionale malattie infettive (Inmi) Spallanzani di Roma, e da Fabrizio Cantini, direttore del reparto di Reumatologia dell’Ospedale Santo Stefano di Prato – il farmaco baricitinib costituisce un’ottima opzione farmacologica in mano ai medici.

Uno studio del National Institute of Health ha valutato l’efficacia del medicinale anti-artrite in associazione con remdesivir.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *