Covid, carica virale ridotta grazie a mascherine e distanza

Studio italiano segnala il progressivo abbassamento della carica virale

Alimentazione_14381.jpg

Anche se non riescono a proteggerci completamente dall’esposizione al nuovo coronavirus, le strategie di contenimento come le mascherine e il distanziamento sociale hanno il positivo effetto di ridurre la carica virale che un soggetto può subire nel corso di un contatto con un positivo.

A segnalarlo è uno studio dell’IRCCS Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar (Verona) pubblicato su Clinical Microbiology and Infection. La ricerca, realizzata su 373 persone ricoverate per Covid fra il 1 marzo e il 31 maggio scorso, è firmata da Dora Buonfrate e Chiara Piubelli, che spiegano:

“A maggio avevano in media sintomi di Covid-19 meno gravi e una minore probabilità di complicazioni; si è ridotta in parallelo la percentuale di malati che hanno avuto bisogno di un ricovero in terapia intensiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *