Covid, contagio ospedaliero alimentato dai pazienti

I contagi dovuti agli operatori sanitari sono rari

Varie_5296.jpg

È raro che un cluster di contagi che si verifica in ospedale sia dovuto agli operatori sanitari. È la conclusione di uno studio pubblicato su eLife da scienziati dell’Università di Cambridge, che hanno analizzato i dati relativi a 5 reparti dell’Addenbrooke’s Hospital, l’ospedale gestito dall’ateneo.

In poco tempo sono emersi diversi casi, che potevano quindi essere fatti risalire allo stesso focolaio.

I ricercatori hanno utilizzato un metodo statistico per analizzare il cluster, prendendo in considerazione la sequenza genetica dei virus dei pazienti e l’esatta posizione in cui erano ricoverati, ricostruendo in questo modo la dinamica delle infezioni.

Su 22 casi di pazienti infettati in ospedale, 20 erano riconducibili a una trasmissione paziente-paziente, mentre solo 2 a una dinamica operatore-paziente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *