Covid. Dati inattendibili, i contagi sono molti di più

L’allarme dell’intelligence in un rapporto riservato al governo

Varie_9341.jpg

Sulla scrivania del presidente del Consiglio dimissionario Giuseppe Conte è arrivato un preoccupante rapporto dell’intelligence sull’epidemia da Sars-CoV-2.

I servizi tengono sotto controllo da tempo lo sviluppo dell’epidemia per i suoi potenziali effetti sull’assetto sociale e sulla sicurezza del paese. Che il disagio provocato dal virus si trasformi in rabbia sociale è un rischio testimoniato dalle violente proteste avvenute nei giorni scorsi in Olanda.

Il documento redatto dagli 007 italiani afferma che il conto dei nuovi positivi è completamente sballato e che la realtà parla di almeno il 40-50% in più di contagi giornalieri. E la ragione appare chiaramente nel testo: “Il totale dei contagiati è sottostimato a causa del calo del numero dei tamponi avvenuto a metà novembre 2020”, scrivono gli analisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *