Covid, forse inutile la terza dose di vaccino

In mancanza di varianti radicalmente differenti l’immunità sarebbe duratura

Varie_4608.jpg

Due recenti studi aggiungono notizie interessanti e confortanti sull’effetto dei vaccini nella pandemia di Covid-19. Stando ai dati, nella maggior parte dei casi i soggetti immunizzati con vaccini a mRna potrebbero non aver bisogno di una terza dose.

Il primo studio, pubblicato su Nature da immunologi della Washington University, ha analizzato gli anticorpi di 77 persone contagiate con Sars-CoV-2. Dopo 11 mesi dalla vaccinazione, i soggetti mostravano ancora una quantità di anticorpi stabile. Appare persistente anche la risposta delle cellule B specifiche per l’antigene al coronavirus.

Il secondo studio, condotto dai ricercatori della Rockfeller University di New York e pubblicato su BioRXiv in attesa di revisione, ha analizzato la maturazione delle cellule B di 63 ex malati Covid, 26 dei quali vaccinati con una dose di vaccino a mRna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *