Covid, gli anticoagulanti riducono la mortalità

Mortalità più bassa a 60 giorni nei pazienti ricoverati

Varie_9656.jpg

L’uso degli anticoagulanti ha l’effetto di ridurre il tasso di mortalità a 60 giorni nei pazienti ricoverati per Covid.

Lo dimostra uno studio pubblicato su Jama Network Open da un team della University of Utah di Salt Lake City coordinato da Valerie Vaughn, che spiega:

«La tromboembolia venosa (Tev) è una complicanza comune del Covid-19. Non è ben chiaro come gli ospedali abbiano gestito la prevenzione della Tev e l’effetto delle strategie di prevenzione sulla mortalità, per cui abbiamo cercato di valutare questa situazione».

Il campione era costituito da 1.351 pazienti con Covid-19, 18 dei quali (1,3%) hanno avuto un episodio di Tev confermato e 219 (16,2%) hanno ricevuto anticoagulanti alla dose di trattamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *