Covid, la risposta immunitaria dei guariti

Rischi inferiori di reinfezione, ma il vaccino va fatto

Varie_3154.jpg

Chi è guarito da Covid-19 beneficia di una protezione nei confronti di nuove infezioni, ma sottoporsi al vaccino è comunque necessario. Lo dimostrano molti studi realizzati sull’efficacia della risposta immunitaria e i tassi di reinfezione registrati.
L’efficacia dei vaccini è ormai un dato di fatto. Secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità il tasso di ricovero nei non vaccinati è 9 volte più alto rispetto ai vaccinati completi (187,8 vs 21,1 ricoveri per 100.000 abitanti).
Se si prende in considerazione la terapia intensiva, inoltre, il tasso di ricoveri è addirittura 15 volte più basso fra i vaccinati. Di conseguenza anche la mortalità è molto più limitata (0,3 contro 5,3 per 100.000 abitanti).
Uno studio pubblicato su The Lancet ha preso in esame i dati sulle reinfezioni in Danimarca, mostrando come solo lo 0,65% di chi era risultato positivo nella prima ondata ha …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | vaccino, Covid, infezione,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *