Covid, Paxlovid si prescrive troppo poco

Poco più di 12.000 pazienti lo hanno ricevuto

Varie_12831.jpg

Troppo strette le maglie per la prescrizione di Paxlovid in caso di Covid. L’antivirale specifico per Covid-19 va somministrato agli adulti entro 5-7 giorni dall’esordio dei sintomi, ma le autorità hanno individuato precise categorie di soggetti ai quali va indirizzato il farmaco: pazienti oncologici, con diabete non compensato, con Bpco, obesi.
In teoria si tratta di circa 600.000 persone, ma in sostanza sono molti di meno. Fino al 5 maggio solo 12.000 pazienti hanno assunto il farmaco. Alla luce di questi dati l’ex presidente Aifa ed Ema Guido Rasi ha chiesto che la platea si allarghi a tutti gli over 70 senza patologie in quanto il rischio di aggravamento è età-dipendente.
In questo senso, però, non aiutano le conclusioni di uno studio Pfizer che intendeva valutare l’efficacia di Paxlovid nel prevenire i contagi. Il campione, formato da 3.000 pazienti, è stato diviso in tre gruppi, …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, Paxlovid, pazienti,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.