Daratumumab anche per l’amiloidosi a catene leggere

Possibile opzione per una malattia senza trattamenti approvati

Varie_7033.jpg

L’amiloidosi a catene leggere (AL) potrebbe essere trattata con daratumumab. Janssen, la casa farmaceutica che ne detiene i diritti, ne ha chiesto l’approvazione all’Ema.

L’amiloidosi AL è una malattia rara, potenzialmente fatale, che si verifica quando una proteina insolubile, chiamata amiloide, si accumula nei tessuti e negli organi, compromettendone la funzione. Attualmente, per il trattamento di questa patologia, non esistono farmaci approvati da enti regolatori come l’European Medicines Agency (EMA) per l’Unione Europea o la Food and Drug Administration (FDA) per gli Stati Uniti.

La richiesta si basa sui dati dello studio di Fase 3 ANDROMEDA, presentato durante il Congresso annuale dell’European Hematology Association (EHA) del 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *