Dati stabili, ma il piano vaccini va a rilento

Ormai nel pieno della seconda ondata. Rimanete a casa, è ora di capirlo

Varie_14317.jpg

I dati del bollettino del 4 gennaio mostrano una sorta di stallo in atto nel paese. I nuovi contagi accertati scendono a 10.800, ma solo per il consueto effetto-domenica, con un calo considerevole nel numero dei tamponi processati. I test sono infatti 77.993, per un tasso di positività uguale a quello di ieri, 13,8%.

Anche i decessi rimangono sui livelli del giorno precedente, attestandosi a 348, per un totale dall’inizio della pandemia di 75.680.

Continuano a salire i ricoveri ordinari, con un incremento di 242 che porta i posti letto occupati a 23.317. Il dato delle terapie intensive è però di nuovo in negativo, con 4 posti in meno rispetto a ieri per un totale di 2.579.

Desta preoccupazione, invece, il piano vaccinale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.