Diabete, il trapianto protegge anche dalle fratture

Il rischio è più alto nei pazienti con diabete di tipo 1

Le persone con diabete di tipo 1 hanno un maggior rischio di fratturarsi rispetto al resto della popolazione. La carenza di insulina sembra giocare un ruolo importante nel determinare la fragilità ossea associata al diabete di tipo 1.

Il trapianto di pancreas consente di ripristinare la fisiologica produzione di insulina, permettendo così di guarire dal diabete. Tuttavia, gli effetti del trapianto di pancreas sul rischio di frattura non sono noti. “Obiettivo del nostro studio – spiega la dottoressa Caterina Conte, Irccs Ospedale San Raffaele di Milano – è stato quello di valutare se il ripristino della secrezione insulinica, mediante trapianto di pancreas, riduca il rischio di frattura nelle persone con diabete di tipo 1 e normale funzione renale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *