Fecondazione assistita, studio sulla qualità degli embrioni

Qualità degli ovociti vitrificati è simile a quella degli ovociti freschi

Tumore alla vescica_5801.jpg

Buone notizie per le donne con gravi problemi di salute e costrette a rimandare la maternità. L’Istituto Valenciano di Infertilità (IVI) ha infatti condotto uno studio che si sofferma sugli effetti della vitrificazione ovocitaria e sulla qualità degli embrioni.
Lo studio, realizzato con la collaborazione dell’Università di Valencia, mette in luce come la qualità degli embrioni ottenuti a partire dagli ovociti vitrificati non risulti alterata, visto che la classificazione morfocinetica degli stessi è simile a quella osservata negli embrioni derivanti da ovociti freschi.
“La vitrificazione degli ovociti – spiega il Professor Antonio Pellicer, Presidente IVI e condirettore di Fertility and Sterility – rappresenta sempre di più una grande speranza per quelle donne che sono costrette a rimandare la maternità a causa di un problema di salute o per questioni personali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.