Gambe di nuovo belle grazie al 3D

Utilizzo combinato di metodiche diverse per risolvere i problemi

L’estate è alle porte e con essa arriva il momento di mettere in mostra quei cm di pelle rimasti finora nascosti sotto vestiti e cappotti.

Ma ben prima della prova costume, a mettere in crisi molte donne è l’idea di riporre nel cassetto pantaloni lunghi e collant: anche le gambe infatti mostrano i segni del tempo che passa.

A questo timore si accompagna poi una peculiare ‘sintomatologia estiva’, che può creare un’ulteriore sensazione di ‘inadeguatezza’ dal punto di vista estetico: gonfiore e pesantezza delle gambe, comparsa di vene reticolari e telangiectasie. Sono sintomi che non vanno sottovalutati, perché una corretta e tempestiva valutazione da parte di uno specialista può individuare per tempo patologie venose anche gravi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.