Helicobacter pylori, la terapia quadrupla con bismuto

Preferibile nei casi in cui non vi siano dati sulla sensibilità agli antibiotici

Varie_434.jpg

14 giorni di terapia quadrupla con bismuto per eradicare l’Helicobacter pylori. È la soluzione migliore nei casi in cui non siano disponibili dati di sensibilità agli antibiotici.

A dirlo è uno studio pubblicato su Gastroenterology da un team del McGill University Health Center di Montreal.

Carlo Fallone, coordinatore della ricerca, spiega: «Sono recentemente state pubblicate tre diverse linee guida, dello European Helicobacter and Microbiota Study Group, dell’American College of Gastroenterology e della Canadian Association of Gastroenterology/Canadian Helicobacter Study Group sul trattamento per H. pylori, e ci può essere una certa confusione su cosa sia necessario fare. Per questo abbiamo riconciliato questi tre documenti, semplificando così le scelte per il clinico».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *