Hiv, scoperto nuovo meccanismo di diffusione

Studio italiano aggiunge un tassello alla ricerca della verità

L’Hiv è sempre meno misterioso. Uno studio di ricercatori italiani dell’Università di Genova ha scoperto un nuovo meccanismo che genera la diffusione del virus nell’organismo umano.
La ricerca, pubblicata su The Journal of Allergy and Clinical Immunology, è firmata da Gilberto Filaci e dal suo team del Policlinico San Martino di Genova.
Allo studio hanno preso parte oltre 60 pazienti con nuova diagnosi di infezione da Hiv, tutti monitorati clinicamente e immunologicamente per un anno circa. I dati indicano che una particolare popolazione di cellule del sistema immunitario – i linfociti CD8+ regolatori – è molto sviluppata nel sangue dei pazienti affetti da Hiv.
Tali cellule inibiscono le risposte immunitarie, esponendo il soggetto all’aggressione dei vari agenti infettivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *