I neonati esposti al fumo dormono meno da grandi

Alterazioni del sonno legate all’esposizione passiva al fumo

Neonati_1546.jpg

Uno studio condotto da ricercatori dell’Università di Bologna ha dimostrato, su modelli murini, che l’esposizione prenatale alla nicotina e ai suoi derivati è in grado di produrre alterazioni a lungo termine del sonno e della responsività allo stress di specifiche regioni cerebrali. La ricerca è stata pubblicata su Scientific Reports, rivista del gruppo Nature.
“I risultati di questo studio evidenziano come il sonno dell’adulto possa essere modulato da eventi che occorrono nel primissimo periodo della vita”, spiega Giovanna Zoccoli, professoressa al Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie dell’Università di Bologna, che ha coordinato la ricerca. “Questi dati sottolineano quindi la grande importanza del controllo delle condizioni ambientali durante la gravidanza, non solo per la salute della donna ma anche per quella a lungo termine della prole”.
Lo studio, condotto su topi, …  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | neonati, fumo, sonno,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.