Il coronavirus potrebbe infettare anche il cervello

In pericolo il sistema nervoso centrale

Varie_9992.jpg

Anche il sistema nervoso centrale dei pazienti affetti da Covid-19 potrebbe essere in pericolo. Lo dice uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Virology da un team dell’Università di Jilin, in Cina, guidato da Yan-Chao Li.

Lo studio ha analizzato campioni prelevati nei primi anni 2000 da vittime di Sars-CoV-1, il virus della Sars parente stretto del nuovo coronavirus. «Questi campioni hanno mostrato la presenza di particelle del virus nel cervello, trovate quasi esclusivamente nei neuroni», spiegano i ricercatori.

Studi condotti su modello murino, su topi transgenici modificati per essere sensibili ai coronavirus, mostrano che Sars-Cov-1 e Mers-Cov – il virus della Mers che ha colpito il Medio Oriente nel 2012 – possono penetrare nel cervello, probabilmente attraverso i nervi olfattivi, e propagarsi rapidamente ad alcune zone specifiche del cervello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *