Il diabete è sempre più giovane

La malattia è più aggressiva e caratterizzata da complicanze

Diabete_14301.jpg

La prevalenza del diabete di tipo 2 negli adolescenti e nei giovani adulti (sotto i 40 anni) sta aumentando notevolmente. Sulla prevalenza di questo diabete dell’adulto ‘a comparsa anticipata’ nei giovani non ci sono dati precisi, come per il diabete di tipo 2 nell’adulto.

Qualche dato viene dagli Stati Uniti dove le stime parlano di un aumento annuale del 2,3 per cento di diabete di tipo 2 negli under 30, dal 2010 ad oggi.

Gli esperti prevedono inoltre che il numero di giovani con diabete di tipo 2 sia destinato a quadruplicare negli Usa tra il 2010 e il 2050. Non ci sono dati italiani ufficiali, ma proiettando il dato Usa nel nostro Paese, è possibile stimare che negli ultimi 10 anni la popolazione dei giovani con diabete di tipo 2 (una forma tipica dei loro padri o addirittura dei loro nonni) si è raddoppiata, arrivando a interessare circa 150 mila soggetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *