Il parassita che elimina la malaria

Microsporidia MB rende immuni al Plasmodium

Viaggi_9668.jpg

Possibile svolta nella lotta alla malaria. Uno studio apparso su Nature Communications segnala l’esistenza di un parassita – Microsporidia MB – in grado di rendere le zanzare immuni al Plasmodium, l’altro parassita che causa la malaria nell’uomo.

La scoperta è di ricercatori dell’International Centre of Insect Physiology and Ecology di Nairobi, e se confermata potrebbe davvero rivoluzionare l’approccio alla malattia. In prospettiva si potrebbe eliminare direttamente il Plasmodium nel suo vettore naturale, prima che infetti l’uomo.

Il Plasmodium viene iniettato dalle zanzare nell’organismo umano, dove matura e produce gameti. Questi, una volta risucchiati dalla puntura di una nuova zanzara, ricominciano il ciclo di riproduzione infettando un altro ospite umano. Ne consegue che la malaria non ha possibilità di diffondersi senza il tramite delle zanzare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *