Il raffreddore si può curare?

Terapia sperimentale promette di liberarcene per sempre

Un team di ricerca della Stanford University e dell’Università della California di San Francisco potrebbe entrare nella storia della medicina per aver trovato la cura al raffreddore, malattia innocua ma di certo fastidiosa.

Il problema legato alle terapie contro il raffreddore è l’estrema variabilità della causa scatenante. Sono circa 200, infatti, i virus che possono causarlo, 160 dei quali appartengono alla famiglia dei rhinovirus. Inoltre, riescono a mutare con grande facilità e ciò rende impossibile trovare una cura definitiva. Almeno fino ad oggi.

Il gruppo guidato da Jan E. Carette si è servito della tecnica di manipolazione genetica CRISPR, riuscendo a identificare un gene che codifica per una proteina grazie alla quale i rhinovirus e gli enterovirus possono replicarsi all’interno delle cellule.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *