Il vaiolo delle scimmie si trasmette anche senza sintomi


Confermato il contagio alcuni giorni prima della comparsa dei sintomi

Uno studio apparso sul British Medical Journal mostra la possibilità che il vaiolo delle scimmie si trasmetta anche alcuni giorni prima della comparsa dei primi sintomi.
Per la precisione, lo studio della UK Health Security Agency di Londra dimostra che l’infezione può diffondersi fino a 4 giorni prima della comparsa dei sintomi.
«Più della metà (53%) della trasmissione si è verificata in questa fase pre-sintomatica, il che significa che molte infezioni non possono essere prevenute chiedendo agli individui di isolarsi dopo aver notato i loro sintomi», spiega Thomas Ward, primo autore dello studio.
I dati dello studio provenivano dal tracciamento dei contatti per 2.746 soggetti risultati positivi al virus del vaiolo delle scimmie nel Regno Unito fra il 6 maggio e il 1 agosto 2022. L’età media era di 38 anni e il 95% aveva riferito di essere gay o bisessuale.
In media, il periodo …  (Continua) leggi la 2° pagina vaiolo, scimmie, sintomi,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *