Influenza, arriva il vaccino orale

Non scade e non ha bisogno di essere tenuto in frigorifero

Una nuova generazione di vaccini antinfluenzali potrebbe presto fare il suo ingresso nel mercato. Una ricerca pubblicata sul Journal of Clinical Investigation da un team dell’Università di Cardiff mostra infatti gli esiti di una sperimentazione volta a ottenere un vaccino da assumere per via orale.

Oltre a questa caratteristica, il vaccino si mostra resistente alla temperatura ambiente e quindi non avrebbe bisogno di essere conservato in frigorifero. Inoltre, il vaccino non avrebbe una data di scadenza, ma potrebbe essere utilizzato anche a distanza di anni.

La proteina su cui si basa la nuova profilassi è simile a una di quelle presenti sulla superficie del virus influenzale, ma è ottenuta con amminoacidi di tipo D, che in natura non esistono, mentre i vaccini attuali si servono degli amminoacidi di tipo L, che costituiscono i mattoni della vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.