La sindrome di Münchhausen

Quando la malattia è solo immaginata

Varie_11834.jpg

A volte le malattie non esistono, ma vengono letteralmente “costruite” dall’immaginazione del presunto paziente, causando così una patologia stavolta reale, la sindrome di Münchhausen. Si tratta di un disturbo di ordine psichiatrico in base al quale le persone colpite simulano una malattia o un trauma specifico allo scopo di attirare su di sé le attenzioni e le simpatie degli altri.

Gli psichiatri parlano anche di disturbi fittizi per riferirsi alla patologia, una condizione difficile da diagnosticare almeno all’inizio per via della lunga lista di malattie associabili alla sintomatologia presentata che devono essere escluse prima di poter procedere alla diagnosi corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *