La terapia CAR-T per due tumori del sangue

Parere positivo per la commercializzazione di Kymriah

Leucemia_3585.jpg

Sta per essere approvato il farmaco Kymriah (tisagenlecleucel, CTL019) per il trattamento di due tumori del sangue.

Ad annunciarlo è la casa produttrice Novartis, che segnala il parere positivo del CHMP (Committee for Medicinal Products for Human Use) dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA).

L’opinione positiva include due neoplasie a cellule B: la leucemia linfoblastica acuta (LLA) refrattaria e recidivante post trapianto o in seconda o successiva recidiva, nei pazienti fino ai 25 anni di età; e il linfoma diffuso a grandi cellule B (DLBCL, diffuse large B-cell lymphoma) recidivante o refrattario (r/r) dopo due o più linee di terapia sistemica, negli adulti.

L’opinione positiva del CHMP per tisagenlecleucel rappresenta una svolta importante per i pazienti europei pediatrici e adulti con tumori ematologici aggressivi, ha affermato Liz Barrett, CEO di Novartis Oncology.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.