L’intelligenza artificiale predice il rischio cardiaco


L’analisi di una semplice lastra al torace può essere decisiva

Servirsi dell’Intelligenza Artificiale per l’analisi di una lastra al torace può consentire ai medici di prevedere con accuratezza il rischio di eventi cardiovascolari nei 10 anni successivi.
Lo dimostra uno studio del Massachusetts General Hospital e Brigham and Women’s Hospital di Boston presentato al meeting della Società Americana di Radiologia (Radiological Society of North America RSNA).
Gli scienziati guidati da Jakob Weiss hanno dapprima programmato lo strumento su un campione di oltre 40.000 soggetti e 141.000 lastre al torace, poi ne hanno confermato la validità e accuratezza su un campione indipendente di 11.000 soggetti sottoposti alla lastra.
Per stabilire il rischio cardiovascolare, al momento si tiene conto di una serie di fattori fra cui il sesso, l’età, l’eventuale presenza di ipertensione, sovrappeso e vizio del fumo. La stima dei vari fattori consente al medico …  (Continua) leggi la 2° pagina intelligenza, artificiale, cardiovascolare,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *