L’intelligenza artificiale riconosce le malattie genetiche

Il sistema DeepGestalt come nuovo strumento per diagnosi e terapie

Malattie ereditarie_7504.jpg

Le diagnosi delle malattie genetiche saranno sempre più facili e “intelligenti”. Un articolo apparso su Nature Medicine rivela infatti le proprietà del nuovo sistema DeepGestalt, messo a punto negli Stati Uniti da un team dell’azienda Fdna guidato da Yaron Gurovich e Karen Gripp.

Il sistema è stato sperimentato grazie a 17.000 immagini di persone colpite da oltre 200 malattie genetiche, dimostrando di poterle individuare velocemente.
In molti casi, infatti, le malattie genetiche si manifestano con caratteristiche del volto riconoscibili.

DeepGestalt riesce a riconoscere un gran numero di caratteristiche facciali associate alle malattie genetiche. Per ogni immagine analizzata, il sistema ha proposto una serie di potenziali malattie, delimitando poi il campo fino a riconoscere la malattia nel 90% dei casi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *