Mai spezzare le pillole


Viene alterata la struttura del farmaco e l’efficacia si riduce

L’abitudine di spezzare o sminuzzare le pasticche che si devono assumere per una terapia può essere pericolosa. A ricordarlo è una raccomandazione del Ministro della Salute, e l’argomento è stato anche al centro dell’incontro “Divisibilità forme farmaceutiche solide: cosa si deve sapere”, a cura della Società Italiana di Farmacologia (SIF), che si è tenuto nell’ambito del Congresso FarmacistaPiù 2022.
Il problema della divisibilità dei farmaci per via orale “è importante e crescente, sia per l’invecchiamento della popolazione, che per una presa di coscienza sempre più raffinata sui problemi della difficoltà di deglutizione”, ha evidenziato Giambattista Bonanno dell’Università degli Studi di Genova e consigliere SIF, che è intervenuto all’evento e secondo il quale il problema non è di facile soluzione.
I farmaci per via orale sono i più diffusi per una serie di motivi. Innanzitutto per …  (Continua) leggi la 2° pagina cellule, farmaci, globuli,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *