Mieloma multiplo, l’efficacia di ciltacabtagene autoleucel

Risposte elevate, rapide e durature nei pazienti trattati

Leucemia_7792.jpg

Sono promettenti i risultati a lungo termine di ciltacabtagene autoleucel (cilta-cel), terapia sperimentale a base di linfociti T che esprimono un recettore chimerico per l’antigene (CAR-T) diretto verso il BCMA (antigene di maturazione dei linfociti B), nel trattamento di pazienti con mieloma multiplo recidivato o refrattario.

I dati, presentati da Janssen al congresso dell’American Society of Hematology (ASH) 2020, mostrano un elevato tasso di risposta complessiva pari al 97 per cento, che si è rafforzato nel tempo con il 67 per cento dei pazienti che ha raggiunto una risposta completa stringente1. Con un follow-up mediano di 12,4 mesi, durata mediana delle risposte e sopravvivenza libera da progressione (PFS) non sono state raggiunte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.